FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Bergamo, duplice omicidio in sala slot: il killer è il fratello dellʼuomo ucciso

Lʼesecuzione legata alla gelosia: la vittima avrebbe avuto in passato una relazione con lʼex moglie dellʼassassino, fuggito in auto con la sorella dopo lʼesecuzione e poi bloccato dai carabinieri

Ha ucciso il fratello per gelosia: riteneva che in passato avesse avuto una breve relazione con l'ex moglie. Poi è fuggito, è stato rintracciato e catturato dai carabinieri e alla fine è crollato e ha confessato. Nello scontro a fuoco è rimasta uccisa anche la compagna dell'uomo. La sparatoria è avvenuta a Caravaggio (Bergamo), in una sala slot, dove il killer, Maurizio Novembrini, ha messo a segno una vera e propria esecuzione.

Bergamo, sparatoria in una sala slot: uccisi un uomo e una donna

Proprio all'interno di un grande centro commerciale Carlo Novembrini, 51 anni, e Maria Rosa Fortini, 40, di Sergnano (Cremona), sono stati assassinati dal fratello minore di lui, Maurizio, mentre la sorella aspettava in auto fuori dal locale, pronta alla fuga. I due sono poi stati raggiunti e bloccati dai carabinieri del comando di Bergamo nella zona di Treviglio e portati in caserma per essere interrogati. Viaggiavano a bordo di una Panda bianca guidata dal fratello di Novembrini, per il quale è subito scattato il fermo come indiziato al delitto. Non risultano invece provvedimenti a carico della sorella. Sfuma dunque l'ipotesi di un regolamento di conti della criminalità organizzata, come faceva pensare la spregiudicatezza dell'azione: si tratta in realtà di un movente legato alla vita privata. I militari hanno anche trovato l'arma del delitto. 

Le vittime - L'uomo ucciso, Carlo Novembrini, era nato a Gela nel 1967, come anche la donna, Maria Rosa Fortini del 1978. Novembrini, che in passato è stato sottoposto per alcuni anni al 41 bis in carcere, legato al clan Madonia, è morto dopo essere stato raggiunto da un colpo alla testa e uno al corpo, mentre la sua compagna è stata colpita da una prima pallottola e finita con un colpo alla testa.

La dinamica dell'omicidio - ​Il duplice omicidio è avvenuto nella sala slot della catena Gold Cherry attorno alle 18:15 di mercoledì. Sceso dalla Panda parcheggiata fuori, sarebbe entrato nella sala delle slot machine e a colpo sicuro avrebbe fatto fuoco contro la coppia. Poi sarebbe uscito per darsi alla fuga. Le squadre del 118 sono arrivate immediatamente, ma i tentativi di salvare i due sono stati vani.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali