FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Nello Spezzino 50enne progetta di uccidere moglie e suocera: arrestato

L'uomo aveva contattato un sicario, pattuendo un compenso di 30mila euro: per lui l'accusa è di duplice tentato omicidio


I carabinieri di Sarzana, in provincia di La Spezia, hanno sventato il progetto di un duplice femminicidio. E' stato arrestato un uomo di 50 anni che aveva intenzione di eliminare moglie e suocera e aveva contattato un sicario per 30mila euro. L'uomo è adesso in carcere con l'accusa di duplice tentato omicidio.

Trentamila euro per uccidere moglie e suocera

L'uomo, un impiegato originario della provincia di Parma ma da tempo residente in val di Magra, aveva offerto al sicario 30mila euro per uccidere moglie e suocera. Aveva chiesto un 'lavoretto pulito". Per questo ha incontrato il killer per portargli una prima tranche della somma pattuita. Il resto sarebbe stato corrisposto a lavoro eseguito.

 

L'arresto da parte dei carabinieri

Poco prima della dazione però sono sbucati fuori i carabinieri che hanno arrestato l'impiegato. Probabilmente il pregiudicato coinvolto in questa storia, davanti all'idea di compiere un duplice omicidio, ha preferito lasciar perdere: così si è recato all'appuntamento fissato per ricevere i primi 10mila euro ma ci è andato accompagnato dai carabinieri di Sarzana.

 

Le vittime designate erano state messe in sicurezza

Le indagini, serratissime, sono iniziate una settimana fa. I militari, che hanno messo subito in sicurezza le due vittime designate, hanno scoperto che le intenzioni dell'uomo, impiegato aziendale, risalivano a tempo addietro e solo di recente il progetto aveva subito un'accelerazione.

 

Il movente era di tipo economico Così domenica pomeriggio hanno arrestato l'impiegato proprio nel momento in cui stava trasformando i propositi in realtà, compiendo l'ultima azione che avrebbe segnato la fine delle due ignare vittime. Una volta accompagnato in caserma la procura ne ha disposto immediatamente il trasferimento in carcere. Dietro la decisione di uccidere moglie e suocera ci sarebbe un motivo economico.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali