FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Maltempo in Toscana: due morti a Lucca e Carrara | Tromba d'aria anche in Liguria | Danni in Emilia e allerta in Lombardia

Disagi in diverse zone d'Italia. Forte mareggiata tra Chiavari e Sestri Levante dove il sindaco chiede lo stato di calamità. In Corsica tre morti e 12 feriti per temporali

barga lucca maltempo
Ansa

Due morti in Toscana per il maltempo: a Lucca e a Carrara.

In ambedue i casi si tratta di persone colpite da alberi durante i nubifragi. Una

tromba d'aria

si è abbattuta sul

Tigullio, in Liguria

, che ha fatto danni anche nell'entroterra. Nel comune di Cogorno il forte vento ha scoperchiato alcune abitazioni e sono state evacuate 4 famiglie. Una famiglia di 6 persone evacuata anche a Lavagna per lo stesso motivo. Anche a

Chiavari

si registrano tetti scoperchiati ma senza provvedimenti di allontanamento. A

Sestri Levante

gravi danni agli

stabilimenti balneari

: alcune cabine sono finite addirittura sulla ferrovia.

 


MALTEMPO NELLA TUA ZONA? INVIACI IL TUO CONTRIBUTO VIDEO: CLICCA QUI


 



 


Due morti in Toscana per il maltempo -

Le due vittime sono state in località Sorbano del Giudice, vicino a Lucca, e nel parco La Malfa a Carrara, entrambi colpiti da alberi. Nel primo caso, riferisce il 118, la vittima è un uomo, nell'altro una donna per la quale ci sono stati tentativi di rianimarla ma è poi deceduta. Altre quattro persone sono state ferite al Camping Italia a Marina di Massa, sempre per cadute alberi. Tre sono stati portati in codice giallo all'ospedale Apuane mentre i vigili del Fuoco sono impegnati a liberare una quarta persona, data con gravità codice rosso, da una roulotte. A Camaiore (Lucca), via Italica, codice giallo per altra persona travolta da albero e portata all'ospedale Versilia. 


 



 


Stato d'emergenza in Toscana e in Veneto -

 Il presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani, ha firmato lo stato di emergenza della durata di sei mesi per gli eventi meteorologici di Ferragosto e odierni. Lo stato di emergenza, spiega, interessa "il territorio delle province di Massa Carrara, Lucca, Pistoia, Prato, Città Metropolitana di Firenze, Arezzo, Siena, Pisa, Livorno, Grosseto". Anche il Presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, con decreto numero 66 del 18 agosto 2022 ha dichiarato lo stato di emergenza regionale dopo i violenti nubifragi che hanno interessato alcuni comuni della città metropolitana di Venezia e della provincia di Rovigo.


 



 


Morti e feriti in Corsica -

Sull'isola francese della Corsica il maltempo ha causato anche delle vittime. Violenti temporali hanno provocato la morte di tre persone e il ferimento di altre 12, come comunicato dalla prefettura. Le vittime sono una ragazza di 13 anni, morta per la caduta di un albero in un campeggio nella città costiera di Sagone, una donna di 72 uccisa dalla caduta del tetto di un ristorante sulla sua macchina a Coggia, a sud di Sagone, e un uomo di 46, deceduto in un campeggio nella città di Calvi. Uno dei 12 feriti è stato ricoverato in condizioni critiche.


 



 


Venezia, caduti frammenti dal campanile di San Marco

- Un nubifragio ha colpito Venezia, provocando il distacco di frammenti di mattoni dalla torre del campanile di San Marco. I turisti che si trovavano ancora in visita al monumento sono stati fatti uscire, e la zona è stata transennata. Alla base del campanile sono visibili alcuni pezzi di mattone rosso, staccatisi dall'alto.


 



Liguria, trombe d'aria e ferrovie danneggiate: venti oltre 140 Km/h -

A Sestri Levante decine di auto sono state danneggiate dalla grandine e da tegole volate dai tetti. A Chiavari trombe d'aria hanno scoperchiato tetti e fatto cadere alberi al punto che la linea ferroviaria è rimasta bloccata in entrambe le direzioni a causa del materiale precipitato sui binari. Nel levante ligure, infatti, tra le 7 e le 8 della mattina si sono registrati 20 millimetri di pioggia in 5 minuti, come comunicato dalla sala della Protezione civile della Regione che è in presidio continuativo e in collegamento con i territori. Proprio la Regione ha invitato i cittadini a prestare la massima attenzione per gli spostamenti visto che l'allerta gialla prosegue fino al pomeriggio. Durante l'allerta meteo gialla in corso in Liguria le raffiche di vento in costa alla Spezia hanno oltrepassato i 140 chilometri all'ora mentre a Giacopiane nell'entroterra di Chiavari sono arrivate a 127 chilometri all'ora.


 


Tromba d'aria a Marina di Massa, crollano diversi alberi


 


Stato di calamità a Sestri Levante -

Valentina Ghio, sindaco di Sestri Levante ha comunicato che la tromba d'aria ha colpito stabilimenti, abitazioni e altre attività. "Ci stiamo attivando per richiedere lo stato di calamità data la straordinaria entità dei danni", ha scritto su Facebook dove ha anche allertato i cittadini a "non uscire e stare lontano dal fronte mare fino al termine del temporale". 



La Spezia, tetti scoperchiati -

Tetti scoperchiati e alberi crollati anche nello Spezzino, dove alcune potenti raffiche hanno spazzato la costa e l'entroterra, rendendo necessario l'intervento dei vigili del fuoco, soprattutto tra Luni e Porto Venere. Segnalati rami caduti sulle strade, antenne divelte dai palazzi del centro storico e motorini gettati a terra. Danni anche agli stabilimenti balneari del golfo e ad altre attività economiche. 


 


In Toscana venti a 100km/h -

Il presidente della Toscana Eugenio Giani ha scritto che "con la sala operativa stiamo seguendo la forte perturbazione che sta attraversando la Toscana con raffiche di vento sopra i 100km/h. Il sistema regionale di Protezione Civile è attivo e sono già in corso interventi in varie Province per cadute di alberi e messa in sicurezza". 


 


Violento nubifragio a Massa Carrara, tir si schianta sull'A12

Un violento nubifragio si è abbattuto sulla provincia di Massa-Carrara, causando forti disagi sull'A12. Un incidente, la cui dinamica è ancora da chiarire, ha coinvolto un autoarticolato, ora adagiato al guard rail con il vetro rotto. Sul manto autostradale ci sono foglie e rami sparsi ovunque. Spuntano anche una scarpa e altri residui di un carico andato perso. Si segnalano code e rallentamenti.

Leggi Tutto Leggi Meno


 


Feriti a Massa e Firenze -

Sempre in Toscana a Barga (Lucca) la parte di un tetto staccatosi ha centrato in strada un'auto con persone all'interno. A Massa c'è stata la tromba d'aria che ha causato il ferimento di un addetto alla manutenzione dentro un deposito dei pullman. A Firenze ferita una persona al mercato del Galluzzo colpita da un ramo, a Bottai un albero è finito su un camper in un camping con persone all'interno. Danni anche al mercato di Marina di Carrara mentre in Versilia un nubifragio ha spazzato via ombrelloni e sdraio. 


 



 


Ferrara, gru cade su una villetta a schiera -

Precipitazioni intense anche nel Ferrarese, in Emilia. Gli episodi più gravi si sono verificati a Bondeno, colpita da una tromba d'aria, e nella frazione di Boara dove una gru, in seguito del vento forte, è franata su alcune abitazioni provocando danni ingenti alle strutture ma senza coinvolgere o ferire persone. Nel capoluogo estense il vento ha provocato la caduta di alberi sulle vie e ha scoperchiato alcuni pannelli e cartelli stradali. Sulla situazione di Bondeno è intervenuto anche il presidente di Regione Bonaccini segnalando "danni al patrimonio pubblico e privato" e riferendo che "è stata attivata la protezione civile regionale". 


 



 


Palazzo scoperchiato nel Modenese -

 Vigili del fuoco al lavoro anche nel Modenese a causa del maltempo che si è abbattuto in particolare sulla fascia nord della provincia e su San Felice sul Panaro, con gli hangar dell'aeroporto danneggiati dalle folate di vento che hanno anche divelto la copertura di una palazzina con 11 famiglie evacuate in via precauzionale. In tutta la zona di San Felice sul Panaro si sono registrati allagamenti, recinzioni e alberi caduti e segnali stradali. 


 


Maltempo sullʼItalia: ecco come si formano i devastanti fenomeni meteorologici


 


Pioggia in Lombardia, parchi chiusi a Milano -

Pioggia anche su Milano e su larga parte della Lombardia, dove al momento non si segnalano particolari danni, mentre già mercoledì nel basso mantovano si è scatenato un violento temporale, che ha causato l'allagamento di alcuni scantinati. Il Centro funzionale monitoraggio rischi della Regione Lombardia aveva emesso un'allerta meteo sul nodo idraulico di Milano dal tardo pomeriggio di mercoledì e proprio sul capoluogo lombardo è stata diramata un'allerta arancione per temporali forti. Per questo a scopo cautelativo, anche in considerazione della lunga siccità degli ultimi tempi, il Comune di Milano ha deciso di lasciare chiusi i parchi recintati.


 


 


TI POTREBBE INTERESSARE

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali