FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Roma, spariscono multe per 6 milioni di euro: tra i beneficiari ci sono i nomi di Lotito e Candela

La Procura teme il pagamento di tangenti ai funzionari comunali. Il danno subito dal Campidoglio ammonterebbe a 6 milioni di euro

Tra il 2008 e il 2013 ai cittadini romani sono state annullate circa 80mila multe: l'ufficio contravvenzioni avrebbe cancellato troppe sanzioni e adesso i magistrati della Corte dei conti stanno valutando la legittimità di tale operazione visto che il danno subito dal Campidoglio ammonta ad almeno 6 milioni di euro.

L'infrazione più frequente sarebbe l'accesso non autorizzato in Ztl, la zona a traffico limitato imposta in centro città per limitare ingorghi e inquinamento.

Come riferisce "Repubblica", tra i beneficiari delle cancellazioni non ci sarebbero soltanto comuni cittadini: nell'indagine in corso sono spuntati tanti nomi di calciatori, attrici, magistrati, ditte di autonoleggio. Alcune vetture che hanno goduto della cancellazione delle multe sarebbero intestate anche a società riconducibili al presidente della Lazio e consigliere Figc Claudio Lotito. Tra gli sportivi ci sarebbe l'ex calciatore francese Vincent Candela, passato per la Roma di Fabio Capello. 

A un romano che non appartiene alla categoria dei vip va invece, un singolare record: quello di avere accumulato multe per il valore complessivo di 600mila euro. Multe che inspiegabilmente gli sono state cancellate. 

Adesso il sostituto procuratore Francesco Dall’Olio dovrà verificare se i cinque funzionari comunali finiti sotto inchiesta abbiano ottenuto denaro in cambio della rimozione delle sanzioni. I reati per i quali sono finiti nel mirino della magistratura spaziano dall’abuso di ufficio alla truffa.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali