FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Roma, dipendenti Ama accusati di rubare carburante dai mezzi: 7 arresti

Il gip ha inoltre disposto il sequestro preventivo di beni per oltre 200mila euro, nella disponibilità di altri 6 dipendenti della società partecipata

ama roma
dal-web

La guardia di finanza ha arrestato sette persone accusate di avere rubato carburante dai mezzi di servizio dell'Ama, municipalizzata dei rifiuti di Roma, e di averlo poi rivenduto.

Quattro dei soggetti finiti in manette sono dipendenti Ama e tutti sono indagati per associazione a delinquere finalizzata al peculato.

Il gip ha inoltre disposto il sequestro preventivo di beni per oltre 200mila euro, nella disponibilità di altri 6 dipendenti della società partecipata. Le investigazioni hanno consentito di ricostruire presunte sottrazioni, appropriazioni e vendite di gasolio nella disponibilità di Ama, poste in essere da dipendenti della stessa con il supporto di alcuni privati.

 

Secondo quanto emerso nel corso delle indagini, gli incaricati di pubblico servizio coinvolti si sarebbero appropriati di carburante sia prelevandolo direttamente dai serbatoi degli automezzi di Ama, sia utilizzando indebitamente schede carburante in uso alla società per il rifornimento dei mezzi di servizio.

TI POTREBBE INTERESSARE

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali