FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Roma, dice "che puzza" a un passante, che si offende e gli spara: un arresto

La vittima un 35enne, figlio del titolare di un negozio di ombrelloni. Lʼaggressore prima si è allontanato per procurarsi unʼarma, poi è tornato a vendicarsi

Roma, dice "che puzza" a un passante, che si offende e gli spara: un arresto

Un uomo esce in strada esclamando "Che puzza" proprio mentre un uomo sta passando. Quest'ultimo si offende, replica "dici a me?", si allontana e torna poco dopo per mettere in atto una vera e propria vendetta, sparando all'altro e mandandolo in ospedale. E' accaduto martedì pomeriggio nel quartiere San Lorenzo, a Roma.

L'aggressore stava passando davanti a un negozio di ombrelloni, in via dei Lucani, e proprio in quel momento dall'esercizio è uscito il figlio del titolare, 35 anni. Quando questo ha esclamato disgustato "che puzza", il passante si è risentito, gli ha replicato "ce l'hai con me?" e poi se n'è andato.

Tutto finito? Macché. Un'ora più tardi proprio quel passante, un 51enne romano che abita nella zona, secondo le ricostruzioni di quanto accaduto è ritornato, è entrato nel negozio per chiedere del 35enne e lo ha colpito prima con il calcio della pistola al volto e poi sparandogli alle gambe. Il ferito, soccorso, non è in pericolo di vita, mentre il presunto aggressore è stato arrestato dai carabinieri mentre rientrava a casa dopo essere stato in un pub.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali