FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Roma, Atac cerca 120 volontari per la sicurezza su metro e bus: è polemica

Lʼazienda di trasporto pubblico ha diffuso un bando per reclutare "presenze amiche per scoraggiare i malintenzionati nei luoghi e negli orari più critici" per la mobilità cittadina

Roma, Atac cerca 120 volontari per la sicurezza su metro e bus: è polemica

L'Atac è alla ricerca di 120 volontari "in divisa" disposti a prestare servizio su metro e bus di Roma per "innalzare la percezione della sicurezza" e "scoraggiare i malintenzionati". Un progetto che coinvolge "i luoghi e gli orari più critici" per la mobilità cittadina, "presenziati da almeno due volontari per 4 ore al giorno tra le 7 e le 22, tutti i giorni feriali dal lunedì al sabato". Un bando, quello dell'azienda di trasporto pubblico indirizzato agli operatori del terzo settore, che ha sollevato polemiche e critiche da parte dei cittadini.

Secondo l'Atac i punti più a rischio nella Capitale "sono circa 38 tra linee bus, tram, parcheggi di scambio e capilinea". Per partecipare alla gara d'appalto, gli operatori del terzo settore dovranno avere, tra i requisiti, "la piena disponibilità operativa nel Comune di Roma di almeno 120 volontari e la presenza tra i responsabili operativi di personale proveniente dal settore del trasporto pubblico locale o dal rango degli ufficiali delle forze armate o di pubblica sicurezza". L'eventuale affidamento del progetto avrà una durata di 12 mesi.

A scatenare l'indignazione da parte dei cittadini romani, inaugurata da un articolo sul sito www.romafaschifo.com, sono stati due elementi in particolare: la richiesta di volontari "anche senza alcuna competenza specifica in materia di sicurezza" e l'assenza di una retribuzione per il servizio offerto. Dalla lettura del bando si evince che i volontari dovrebbero fungere da deterrente per i piccoli episodi di microcriminalità con la loro presenza. Non a caso l'ente di volontariato vincitore del bando dovrà "provvedere alla fornitura e dotazione ai volontari di una divisa sociale con caratteristiche deterrenti in ambito security".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali