FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Papa Francesco: "Scandalose le spese per gli armamenti, la non violenza è indispensabile"

Il Pontefice: "Occorre seguire la via della pace, non quella proclamata a parole ma di fatto negata perseguendo strategie di dominio"

Papa Francesco: "Scandalose le spese per gli armamenti, la non violenza è indispensabile"

"In un mondo come quello attuale, purtroppo segnato da guerre e da numerosi conflitti, la scelta della non violenza come stile di vita diventa sempre più un'esigenza di responsabilità". Lo ha detto Papa Francesco. "Occorre seguire la via della pace, non quella proclamata a parole ma di fatto negata perseguendo strategie di dominio, supportate da scandalose spese per gli armamenti, mentre tante persone sono prive del necessario per vivere", ha aggiunto.

"Coloro che ricoprono cariche istituzionali in ambito nazionale o internazionale sono chiamati ad assumere nella propria coscienza e nell'esercizio delle loro funzioni uno stile non violento", ha sottolineato Bergoglio nell'udienza in occasione della presentazione delle Lettere Credenziali, gli Ambasciatori di Svezia, Fiji, Moldova, Maurizio, Tunisia e Burundi. "Questo non è affatto sinonimo di debolezza o di passività, ma, al contrario, presuppone forza d'animo, coraggio e capacità di affrontare le questioni e i conflitti con onestà intellettuale, cercando veramente il bene comune prima e più di ogni interesse di parte sia ideologico, sia economico, sia politico".

La non violenza "è la strada da seguire nel presente e nel futuro", ha proseguito il Pontefice. "Alcune popolazioni, e anche intere nazioni, grazie all'impegno di leader nonviolenti, hanno conquistato traguardi di libertà e di giustizia in maniera pacifica", ha concluso.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali