FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Motu proprio, legge e task force nelle diocesi: papa Francesco in prima linea contro la pedofilia nella Chiesa

Dopo il vertice sugli abusi, il Pontefice detta la linea del Vaticano con diverse azioni concrete

Motu proprio, legge e task force nelle diocesi: papa Francesco in prima linea contro la pedofilia nella Chiesa

Dal vertice vaticano con i presidenti delle conferenze episcopali di tutto il mondo nuovi provvedimenti per contrastare i casi di pedofilia all'interno della Chiesa. Come annunciato da padre Federico Lombardi, in un futuro ravvicinato arriverà "un nuovo Motu Proprio del Papa 'sulla protezione dei minori e delle persone vulnerabili'. A questo si aggiungerà una nuova legge del Vaticano e le Linee guida per il Vicariato della Città del Vaticano.

Dopo la norma, un vademecum - Inoltre, nel giro di "qualche settimana, un mese o due" la Congregazione per la Dottrina della Fede pubblicherà "un vademecum che aiuterà i vescovi del mondo a comprendere chiaramente i loro doveri e i loro compiti", ha detto padre Lombardi nel corso del briefing con i giornalisti, ricordando che il documento, preannunciato nei giorni scorsi da mons. Charles Scicluna, "non è un'enciclopedia, eè molto semplice e breve, preciso, e sarà molto utile perché, come diceva il Papa, bisogna catechizzare, far sì che ognuno torni a casa con idee molte chiare: qui c'erano i presidenti che le idee chiare se le sono fatte o già ce le hanno, ma a casa trovano migliaia di vescovi" in attesa di indicazioni, e questo documento permetterà di "fare un bel passo avanti di consapevolezza".

Task force in tutte le diocesi - Inoltre, "nello spirito della comunione della Chiesa universale, il Papa ha manifestato l'intenzione - ha detto ancora Lombardi - di favorire la creazione di task force di persone competenti per aiutare le conferenze episcopali e le diocesi che si trovino in difficoltà per affrontare i problemi e realizzare le iniziative per la protezione dei minori", iniziativa che era stata preannunciata da padre Hans Zollner. Domani, infine, lunedì 25 febbraio "il Comitato organizzatore si incontrerà con i Responsabili della Curia Romana che hanno partecipato all`Incontro, in modo da impostare fin d'ora il lavoro necessario per dare seguito, secondo il desiderio del Santo Padre, ai propositi e alle idee maturate nei giorni scorsi".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali