FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Meningite, nuovo caso a Roma: ricoverato un autista dellʼAtac

Lʼuomo, di 32 anni, è grave ma non in pericolo di vita

Meningite, nuovo caso a Roma: ricoverato un autista dell'Atac

Nuovo caso di meningite a Roma. Un autista dell'Atac di 32 anni è ricoverato al Gemelli dopo esser stato colto da meningite batterica di tipo B: è grave, ma non in pericolo di vita. "Chissà come se l'è presa, forse sull'autobus", affermano i genitori. La famiglia ha subito inviato all'Atac i documenti della patologia certificata. Ai familiari e a quanti sono stati a stretto contatto con l'uomo è stato somministrato un antibiotico.

"Negli ultimi due giorni - racconta la mamma a Il Messaggero - era un po' debilitato, aveva avuto un po' d'influenza, una febbricola, ma all'improvviso in serata la febbre è svettata a 39,8. Aveva spossatezza alle gambe, non riusciva ad alzarsi". La situazione in poche ore è precipitata, e così la donna ha chiamato il 118.

"I medici intervenuti a casa ci hanno messo un po' a capire che era meningite: aveva due piccole macchie sulle palpebre", aggiunge. Ricoverato inizialmente in terapia intensiva, l'uomo ha poi mostrato qualche segno di miglioramento. Ma, sottolinea la madre, "i medici non si sbilanciano. Non ha ancora la sensibilità nelle gambe, è in uno stato di semi incoscienza, non è reattivo al 100 per cento, apre solo un occhio".

Il nuovo caso di meningite segue di pochi giorni il decesso di Federico, il 15enne dell'istituto Amerigo Vespucci stroncato dal meningococco di tipo C. Il giovane era stato vaccinato solo da piccolo ma non durante l'adolescenza, quando è vivamente consigliato.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali