FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Frosinone, sesso troppo rumoroso: la zia del piano di sopra si lamenta, lui la minaccia con una scacciacani

L'anziana rimproverava il nipote di comportamenti incivili con disturbo della quiete notturna. L'intervento dei carabinieri fa scattare la denuncia per un 35enne disoccupato

Frosinone, sesso troppo rumoroso: la zia del piano di sopra si lamenta, lui la minaccia con una scacciacani - foto 1
istockphoto

Musica alta e sesso troppo rumoroso nel cuore della notte.

La zia del piano di sopra si lamenta con il nipote, che, all'ultimo rimprovero, si presenta alla porta con una pistola scacciacani e minaccia di sparare all'anziana che aveva osato interrompere l'atto attaccandosi al campanello di casa sua. A quel punto, la donna chiama i carabinieri che, nell'abitazione dell'uomo, un 35enne disoccupato, trovano l'arma. Scatta la denuncia per minaccia e molestie. La vicenda arriva da Pofi (Frosinone).

 

Frosinone, sesso troppo rumoroso: la zia del piano di sopra si lamenta, lui la minaccia con una scacciacani - foto 2
Tgcom24

Era da tempo che il nipote del piano di sotto teneva la zia settantenne sveglia tutta la notte. Dopo aver messo la musica ad alto volume, infatti, era solito appartarsi in camera da letto con qualche ragazza. E la parente era costretta a rimanere sveglia e a sentire il nipote fare sesso. Così racconta Il Messaggero.

 

Più volte la donna aveva rimproverato l'uomo per quel comportamento irrispettoso che le impediva il sonno, senza sortire alcun effetto. Fino a ritrovarsi minacciata con una pistola, quando è scesa al piano di sotto e si è attaccata al campanello per il sesso troppo rumoroso finisse.

A Pavia, per sesso rumoroso, un 34enne, nel 2015, fu condannato a risarcire i vicini di casa con 12mila euro.

TI POTREBBE INTERESSARE

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali