FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Frosinone, massacrato di botte da un gruppo di venti persone: muore 20enne che difendeva fidanzata

Il giovane è stato picchiato allʼincirca da venti persone nella notte tra venerdì e sabato. La lite nata allʼinterno del locale per difendere la fidanzata.

E' morto dopo diverse ore di agonia al policlinico Umberto I a Roma Emanuele Morganti, il giovane pestato a sangue la notte tra venerdì e sabato a Tecchiena d'Alatri, nel Frusinate. Il ventenne era stato ricoverato d'urgenza e sottoposto a un intervento chirurgico per lesioni alla testa causate da pugni e calci. Il giovane era stato preso di mira da circa una ventina di persone, che lo ha picchiato all'uscita di un circolo privato, che è stato sequestrato.

Difende la fidanzata da un bullo: sprangato dal branco

Il ragazzo, secondo quanto ricostruito dagli investigatori, avrebbe cercato di difendere la fidanzata dalle avance di un altro giovane. Al pestaggio, avvenuto in strada dopo la lite nel locale, avrebbero partecipato e assistito numerose persone, che i carabinieri stanno cercando di individuare e interrogare da venerdì notte.

Pestato dal branco con una spranga - E' stato colpito anche con un oggetto contundente alla testa, forse una spranga o una chiave inglese, il 20enne aggredito ad Alatri due notti fa. I colpi gli hanno provocato diverse fratture al cranio. La vittima è stata trasportata prima al pronto soccorso della cittadina ciociara e poi in eliambulanza al Policlinico Umberto Primo di Roma. Operato, è in condizioni disperate.

Ci sono diversi giovani sotto torchio per l'aggressione ad Emanuele Morganti. Secondo quanto riferito, il pm della procura di Frosinone Vittorio Misiti e i carabinieri stanno interrogando alcuni sospettati e tra loro ci sarebbero anche alcuni ragazzi albanesi, come il giovane che avrebbe litigato con la vittima all'interno del locale. Una svolta nelle indagini potrebbe arrivare nelle prossime ore.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali