FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Consulenza allʼAsl di Civitavecchia, il gip di Roma archivia lʼinchiesta sulla Raggi

Per i pm le giustificazioni fornite dal sindaco sono da considerare plausibili. Lei commenta: "Era fango, il tempo è galantuomo"

Consulenza all'Asl di Civitavecchia, il gip di Roma archivia l'inchiesta sulla Raggi

Su richiesta della procura di Roma, il gip Nicola Di Grazia ha archiviato l'inchiesta che vedeva indagato il sindaco Virginia Raggi. Quest'ultima era accusata di falso ideologico per presunta omessa dichiarazione di incarichi e compensi, quando era consigliera comunale, relativi a una consulenza svolta presso l'Asl di Civitavecchia.

Il procuratore aggiunto Paolo Ielo e il sostituto Francesco Dall'Olio, titolari degli accertamenti, avevano motivato la richiesta di archiviazione sostenendo che esisteva un obbligo di dichiarazione, ma che le giustificazioni fornite dalla Raggi, anche alla luce della contraddittorietà della modulistica da utilizzare per tali dichiarazioni, sono da considerare plausibili. Il fascicolo era stato aperto a giugno sulla base di un esposto presentato, alla vigilia del ballottaggio per l'elezione del sindaco di Roma, dall'Associazione nazionale libertà e progresso.

"Il tempo è galantuomo - commenta Virginia Raggi su Facebook -. Prima del ballottaggio mi avevano lanciato l'ultima goccia di fango. Erano arrivati ad attaccarmi sul mio lavoro perché altri argomenti non ne avevano. Oggi la Procura di Roma ha archiviato l'inchiesta relativa alla mia consulenza svolta presso la Asl di Civitavecchia. Chi racconta menzogne prima o poi non viene più creduto. E questo i romani lo hanno capito già quando sono andati a votare. Noi abbiamo voltato pagina e stiamo scrivendo un nuovo capitolo dove verità e trasparenza saranno sempre al primo posto".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali