FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Influenza, curva in calo ma crescono le infezioni nei bambini

Dall'inizio della stagione si stima che in Italia le sindromi simil-influenzali abbiano colpito 8,6 milioni di persone

haloteria bimbo raffreddore
-afp

Gli ammalati d'influenza cominciano a diminuire, almeno se si fa riferimento alla popolazione adulta.

Lo rivela l'ultimo bollettino dell'Istituto Superiore di Sanità. Nella scorsa settimana i casi di sindromi simil-influenzali sono stati 523mila, pari a 8,88 persone ogni mille abitanti, un punto in meno rispetto ai 9,8 della settimana precedente. In controtendenza, invece, il dato relativo ai bambini e ai ragazzi sotto i 14 anni che mostra una ripresa dei contagi.

 

Andamento in doppia traiettoria

 Negli adulti i contagi hanno continuato a calare con tassi di 8,17 casi nella fascia 15-64 anni e di 5,36 negli over65. Nei più piccoli, invece, si è osservata una crescita specie nella fascia 0-4 anni, in cui l'incidenza ha toccato i 25,21 casi ogni mille abitanti. Il numero di nuovi casi è stato pari a 10,81 ogni mille abitanti nella fascia 5-14 anni. La ripresa dei contagi tra i più piccoli, tuttavia, potrebbe essere stata spinta da virus respiratori diversi da quelli dell'influenza, come il virus respiratorio sinciziale per il quale è stata rilevata un'intensa circolazione.

 

Virus influenzali

 Dall'analisi virologica eseguita dai laboratori afferenti alla rete InfluNet risulta che dei 1.124 campioni analizzati, 140 (12,4%) sono risultati positivi a virus influenzali (specie di tipo A). Tra gli altri virus, il virus respiratorio sinciziale è quello più presente (riscontrato 195 campioni, pari al 17,3%); solo 64 campioni (il 5,7%) sono risultati positivi per SarsCoV2.

 

L'influenza ha colpito 8,6 milioni italiani - Tra le Regioni, con 16,09 casi ogni mille abitanti solo in Abruzzo si registra un’intensità delle sindromi simil-influenzali alta. Nelle altre l'intensità è bassa, salvo Toscana, Campania, Marche e Sicilia, dove è classificata come media. Complessivamente, dall'inizio della stagione sono si stima che in Italia le sindromi simil-influenzali abbiano colpito 8,6 milioni di persone.

TI POTREBBE INTERESSARE

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali