FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Giubileo, Alfano: "Assunti 2.500 agenti, ma Roma non sarà militarizzata"

Il piano di sicurezza per lʼAnno Santo voluto dal ministro dellʼInterno prevede inoltre lʼassegnazione di oltre 1.100 unità di rinforzo agli uffici della Capitale

Giubileo, Alfano: "Assunti 2.500 agenti, ma Roma non sarà militarizzata"

I dispositivi di sicurezza per il Giubileo saranno potenziati "calibrando l'impiego delle forze di polizia" e "tenendo conto di tutte le variabili possibili", ma Roma "non apparirà come una città militarizzata". Lo ha detto il ministro dell'Interno Angelino Alfano. Il piano di sicurezza per l'Anno Santo prevede l'assunzione straordinaria di 2.500 agenti di polizia, nonché l'assegnazione di oltre 1.100 unità di rinforzo agli uffici di Roma.

Le misure da adottare sono state valutate in una riunione del Comitato nazionale ordine e sicurezza pubblica al Viminale. "A seguito di un'attenta ricognizione e di una puntuale analisi - ha sottolineato Alfano - abbiamo previsto un piano di sicurezza anche in vista dell'elevato afflusso di fedeli. Questo consentirà di rafforzare il controllo sui luoghi interessati alle iniziative giubilari, aumentando anche il livello di percezione della sicurezza da parte dei cittadini".

"Inoltre per rafforzare ulteriormente il coordinamento tra le diverse forze di polizia - ha aggiunto il ministro dell'Interno - sarà istituito il numero unico di emergenza 112 Nue per la provincia di Roma che sarà attivo dal prossimo 17 novembre, relativamente ai numeri 115 e 118 e, dal prossimo 1 dicembre, anche per i numeri di emergenza 112 e 113".

Il prefetto di Roma curerà il raccordo operativo tra le amministrazioni dello Stato interessate e gli enti territoriali. A tal fine, vengono istituiti otto Gruppi di lavoro sulle seguenti tematiche: Strutture operative - Safety, Sanità, Trasporti e mobilità, Telecomunicazioni, Servizi essenziali e servizi tecnici di urgenza, Volontariato di protezione civile, Comunicazione, Raccordo con Stato Città del Vaticano.

Un Protocollo d'Intesa tra la Prefettura di Roma e la Camera di Commercio darà il via allo sviluppo di un progetto di collaborazione con le categorie imprenditoriali, mentre un apposito Protocollo di Legalità sarà finalizzato a elevare la cornice di sicurezza in materia di appalti e opere da realizzare in vista e in concomitanza con il Giubileo.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali