FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Genova è severa: "Multato chi rovista nei cassonetti in cerca di cibo"

La sanzione prevista è di 200 euro ma lʼassessore alla Sicurezza precisa: "Le persone in stato di bisogno saranno aiutate"

Genova è severa: "Multato chi rovista nei cassonetti in cerca di cibo"

Una multa di 200 euro a chi sarà beccato mentre rovista nell'immondizia in cerca di cibo. E' la decisione che il comune di Genova ha preso per garantire decoro e pulizia nella città. Il provvedimento ha dato il via ad una polemica perché ad esser colpiti sono i più bisognosi. A calmare le acque è Stefano Garassino, assessore alla Sicurezza di Genova: "La applicheremo con criterio e con rispetto nei confronti delle persone indigenti".

La ratio del provvedimento è di natura igienica"Chi cerca cibo finisce per lasciare rifiuti a terra e questo è un richiamo per i ratti", commenta al Corriere della Sera, l'assessore alla Sicurezza. A chi accusa, poi, di speculare sopra i bisognosi, Garassino risponde: "Ci rendiamo perfettamente conto che, chi si riduce a procurarsi da mangiare in quel modo vive una situazione di disagio. E, infatti, in accordo con la polizia municipale, la regola verrà applicata 'cum grano salis", e con umanità. Le persone in stato di bisogno non saranno di certo multate, ma al contrario aiutate."

Le norme proposte e il decreto MinnitiI problemi sul decoro e la sicurezza di Genova riguardano molte città italiane che hanno preso provvedimenti per arginarli in modo efficace. L'amministrazione in carica da meno di un anno, infatti, ha introdotto diverse novità. Tra queste l'applicazione del Daspo urbano in buona parte del centro storico, il Porto antico e piazza della vittoria, prevedendo una multa e, per chi continua a non rispettare le norme, un allontanamento di 48 ore.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali