FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Genova, cameriera chiede lo stipendio al suo titolare: aggredita

Il fatto a Riva Trigoso (Sestri Levante). Secondo il titolare del locale la donna era stata licenziata per giusta causa e nulla le era dovuto

cameriere, camerieri, ristorante, tavoli
-afp

Sarebbe stata aggredita dai proprietari del locale dove lavorava, dopo aver chiesto di avere la paga arretrata che le spettava.

Una cameriera di 40 anni ha così riportato diverse ferite alla testa e alcune contusioni. Diversa la versione del ristoratore: la donna sarebbe stata licenziata per giusta causa e quindi nulla le sarebbe dovuto. Secondo il titolare la donna avrebbe chiesto i soldi in modo arrogante, aggredendo lui e la sua fidanzata.

L'

episodio

è avvenuto la mattina del 30 giugno a Riva Trigoso, in provincia di Genova. I carabinieri, intervenuti subito dopo l'accaduto, stanno vagliando la versione dei fatti. Al momento quella più accreditata vuole che la donna sia entrata nel ristorante e sia stata

aggredita

dai titolari dell'attività prima con un pugno in pieno volto poi, una volta a terra, con colpi sul resto del corpo. 


I volontari della Croce Rossa hanno raccolto la donna, una maschera di sangue, che ha detto subito di esser stata aggredita: l'ha raccontato subito anche ai carabinieri che l'hanno raggiunta in ospedale. A loro ha detto che il primo schiaffo l'ha fatta cadere a terra e che poi è caduta contro quella vetrata, ferendosi malamente.
 


TI POTREBBE INTERESSARE

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali