FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Venezia, frasi xenofobe di un docente su Facebook: "Termovalorizzatore per Liliana Segre" | Bussetti invia ispettori

"Se qualcuno sale in cattedra per seminare odio e falsità - sottolinea il ministro - evidentemente non si trova nel posto giusto. Va allontanato dalla scuola"

Venezia, frasi xenofobe di un docente su Facebook: "Termovalorizzatore per Liliana Segre" | Bussetti invia ispettori

Il ministro dell'Istruzione, Marco Bussetti, ha deciso di mandare gli ispettori per far luce sulla vicenda del docente veneziano Sebastiano Sartori, denunciato per aver pubblicato su Facebook insulti razzisti e xenofobi. "La Costituzione è un libro di m... buono per pulirsi il c..."; la senatrice a vita Liliana Segre "sta bene in un simpatico termovalorizzatore": sono alcuni dei messaggi postati dal professore, ex segretario regionale di Forza Nuova.

"Se qualcuno sale in cattedra per seminare odio e falsità - sottolinea Bussetti - evidentemente non si trova nel posto giusto. E va allontanato dalla scuola. Un concorso vinto non dà il lasciapassare per delirare e offendere".

I post del professore, che Bussetti definisce "inqualificabili", secondo il ministro "se confermati, rappresenterebbero un fatto gravissimo, un comportamento generale non conciliabile con il ruolo di docente. Non è possibile che un insegnante si esprima in questi termini".

"Per questo - prosegue - ho sollecitato una relazione e un'ispezione: voglio verificare cosa sia realmente accaduto. Una volta accertati i fatti, assumeremo tutte le iniziative e le misure, anche sanzionatorie, necessarie a tutelare gli alunni e tutti i docenti che ogni giorno, anche a costo di enormi sacrifici, permettono alla scuola italiana di svolgere il suo fondamentale ruolo per i nostri giovani".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali