FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Fidanzati uccisi a Pordenone, Ruotolo condannato allʼergastolo

La sentenza, che prevede anche due anni di isolamento diurno, è arrivata dopo oltre due giorni di camera di consiglio della Corte dʼAssise di Udine

La Corte d'Assise di Udine ha condannato l'ex militare campano Giosuè Ruotolo all'ergastolo per il duplice omicidio di Teresa Costanza e Trifone Ragone. La coppia di fidanzati è stata uccisa a colpi di pistola la sera del 17 marzo 2015 nel parcheggio del palazzetto dello sport di Pordenone. I difensori di Ruotolo avevano chiesto l'assoluzione dell'imputato, sostenendo che si tratta di un processo esclusivamente indiziario.

La sentenza, che prevede l'ergastolo con due anni di isolamento diurno, è arrivata dopo oltre due giorni di camera di consiglio della Corte d'Assise di Udine, presieduta dal giudice Angelica Di Silvestre. Il 20 ottobre scorso il pm Pier Umberto Vallerin aveva chiesto per Ruotolo l'ergastolo e due anni di isolamento diurno. Ruotolo è difeso dagli avvocati Roberto Rigoni Stern e Giuseppe Esposito e si era sempre proclamato innocente.

Ruotolo ha ascoltato il verdetto con gli occhi bassi al fianco dei suoi avvocati. Alle sue spalle il padre e il fratello. In aula c'erano anche i familiari delle vittime, i genitori e i fratelli del militare di Adelfia (Bari), Trifone Ragone, e la mamma, il papà e un fratello di Teresa Costanza, l'assicuratrice milanese di origini siciliane.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali