FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Firenze, rincorre il ladro e la salva: lei per "premio" sposa il suo eroe

Caterina Badalassi e Gabriele Nincheri sono convolati a nozze. Si erano conosciuti nel 2009 in una circostanza poco felice

Quello tra Caterina Badalassi e Gabriele Nincheri, di 43 e 46 anni, non è stato proprio un colpo di fulmine ma qualcosa di simile. La loro storia d'amore è iniziata con un colpo, ma quello di un ladro,  che nel 2009 a Firenze aveva scippato la borsetta a Caterina scaraventando la donna a terra. Gabriele, che ha assistito alla scena, ha rincorso il malvivente ed è riuscito a fermarlo, poi è tornato da Caterina e l'ha soccorsa. Oggi i due sono convolati a nozze a Carmignano (Prato).

"Uno scippatore ha adocchiato la bella ragazza che sarebbe diventata mia moglie alla fermata dell’autobus e ha tentato di rubarle la borsetta. Lei ha reagito e lui l'ha scaraventata a terra e l'ha picchiata", è così che Gabriele racconta al Corriere della Sera la circostanza in cui ha conosciuto Caterina.  "Ho visto il bandito, l'ho rincorso, l'ho bloccato e l'ho consegnato ai carabinieri. Poi sono tornato indietro per capire come stava quella povera ragazza". L'uomo ha assistito alla scena riuscendo a salvare Caterina perché, per coincidenza, la sua edicola si trova proprio vicino alla fermata in cui è avvenuto lo scippo.

Caterina aveva il volto tumefatto e lividi ovunque. "Mi ha tenuto la mano, mi ha dato conforto e ha chiamato subito i soccorsi", dice la neo sposa. Quando la donna è uscita dall'ospedale è tornata all'edicola per ringraziare l'uomo che l'ha aiutata. Galeotto, però, fu uno sguardo che i due si sono scambiati fuori dal Tribunale durante il processo contro l'autore dello scippo. Ne è seguito un primo appuntamento. 

"Nessuno avrebbe potuto immaginare, nove anni dopo, che saremmo diventati marito e moglie", raccontano gli sposi. Per quanto riguarda lo scippatore: "Non ha fatto nemmeno un giorno di galera", dice Gabriele. Ma di quell'esperienza, per quanto brutta, non possono che avere un tenero ricordo: "E' stata la nostra fortuna", concludono felici.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali