FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Russia, trova una vecchia foto in cui dava un bacio a una bambina: la rintraccia e la sposa

Da piccoli Evgenij e Irina erano vicini di casa. Poi lui si è trasferito con sua madre a più di 4mila chilometri di distanza. Ma 25 anni dopo si sono ritrovati e ora aspettano un bambino

Una vecchia foto in bianco e nero: due bimbi piccoli seduti sulle ginocchia delle rispettive madri. Il maschietto si porge verso la femminuccia per darle un bacino. Un ricordo che risale ai primi anni '90 e che per decenni è rimasto rinchiuso in due cassetti distanti più di 4mila chilometri. Quei due bambini si chiamano Evgenij e Irina e ora hanno 27 e 25 anni. L'immagine è stata scattata quando i piccoli erano vicini di casa in Crimea, ma poi la mamma di Evgenij ha deciso di trasferirsi a Novosibirsk, in Siberia, con il figlio di appena tre anni. Quasi 25 anni dopo lui è riuscito a rintracciare la bimba di quella fotografia. Ora si sono sposati e presto avranno anche un bambino.

Russia, ritrova lʼamore della sua vita da una vecchia foto in cui erano piccoli

L'infanzia - Evgenij è nato nel 1990 in Crimea, dove sua madre siberiana si era trasferita per lavoro. Durante la permanenza sulla penisola i genitori di lui avevano stretto amicizia con una coppia che viveva nell'appartamento vicino. Le due famiglie si incontravano spesso, a volte trascorrevano insieme anche le feste. Quando Evgenij aveva due anni, i vicini hanno avuto una bambina: Irina. Mamma e papà dicevano scherzosamente: "Hai visto è venuta al mondo la tua fidanzatina?". 

L'allontanamento - Nel 1993 però i genitori di Evgenij hanno deciso di separarsi. E la madre di lui è tornata nella sua città d'origine: Novosibirsk, portandosi con sé il bambino. Da quel momento Evgenij e Irina non si sono più visti. L'unico ricordo che avevano l'uno dell'altra era legato a quelle vecchie foto di quando le due famiglie erano ancora unite. Irina si è chiesta spesso chi fosse quel bimbo che la baciava. La stessa domanda se la poneva anche Evgenij dall'altro capo della Federazione russa. Finché un giorno del 2015, incoraggiato dalla madre, ha deciso di provare a contattare quella vicina di tanti anni fa. Ha cercato sui social il profilo della madre di Irina ed è incappato invece in quello della ormai 23enne figlia.

L'incontro - "Ti ricordi di me?", le ha scritto sul profilo VKontakte. E lei gli ha risposto: "Non mi ricordo, ma so chi sei, ho delle tue foto". Così i due hanno cominciato a conversare. E qualche mese dopo Irina è volata a Novosibirsk. "E' stato amore a prima vista", ha detto Evgenij a Komsomolskaya Pravda. Dopo due anni di fidanzamento lui le ha fatto la proposta di matrimonio. "Era il 14 febbraio - ha raccontato Irina - sono tornata a casa e ho trovato la cena pronta, tanti palloncini ovunque. Pensavo fosse una sorpresa di San Valentino invece Evgenij mi ha regalato un anello e mi chiesto di sposarlo". Irina ha detto sì e il 22 novembre i due hanno celebrato il matrimonio. Presto avranno anche un bambino: Irina sta aspettando un maschietto.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali