AVVISO PER IL VOLO DI COLORE ROSSO

Fase eruttiva sull'Etna, l'aeroporto di Catania è operativo ma con possibili ritardi e cancellazioni di voli | Nuova esplosione sullo Stromboli, nube sull'isola

Le sorgenti degli eventi sono localizzate al cratere Voragine

11 Lug 2024 - 15:20

Un graduale incremento dell'attività stromboliana a carico del cratere Voragine dell'Etna, che era ripresa nel pomeriggio di mercoledì 10 luglio, è stato osservato dall'Ingv, Osservatorio etneo, di Catania dalla mezzanotte. L'attività produce delle emissioni di cenere che, in accordo con il modello previsionale, si disperdono in direzione Sud. È stato emesso quindi un avviso per il volo di colore rosso: nonostante questa nuova fase eruttiva dell'Etna l'aeroporto internazionale Vincenzo Bellini di Catania resta operativo, ma si registrano ritardi e deviazioni su Palermo. Intanto, alle 14:07 una nuova forte esplosione con emissione di flussi piroplastici è stata registrata sullo Stromboli. Sull'isola, come già avvenuto nei giorni scorsi, si è alzata una nube altissima di vapore con ricaduta di cenere. 

Nuova esplosione sullo Stromboli, nube sull'isola

1 di 5
© Ansa © Ansa © Ansa © Ansa

© Ansa

© Ansa

Alcuni voli in arrivo a Catania deviati a Palermo

 Alcuni voli in arrivo all'aeroporto di Catania sono stati deviati su Palermo a causa della cenere prodotta dall'Etna. Lo riferisce la società che gestisce l'aeroporto "Falcone Borsellino".  L'Ingv, Osservatorio etneo, di Catania ha emesso un avviso per il volo, un Vona, di colore rosso. Un volo della WizzAir proveniente da Tirana è stato dirottato a Palermo e due easyJet da Napoli e Genova cancellati.

L'attività vulcanica sull'Etna

 L'ampiezza media del tremore vulcanico osservato dall'Ingv, dopo un graduale incremento, ha raggiunto il livello alto, con un andamento in crescita. Il centro delle sorgenti del tremore vulcanico è localizzato poco a est del cratere Voragine a un'altezza di circa 2.800 metri sul livello del mare. L'attività infrasonica è alta e le sorgenti degli eventi sono localizzate al cratere Voragine.

Esplosione sullo Stromboli

 L'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, Osservatorio Etneo, ha comunicato che "alle 14:07 circa si è verificato un evento parossistico ai crateri sommitali dello Stromboli. Tale attività ha prodotto una colonna eruttiva ed un flusso piroclastico lungo la Sciara del fuoco. Il flusso si è propagato a mare per decine di metri dalla linea di costa. Il fenomeno si è poi esaurito intorno alle 14.10".

Dal punto di vista sismico, dalle ore 14:07 tutte le stazioni di Stromboli hanno registrato "un transiente sismico associato ad una sequenza di eventi esplosivi per la durata complessiva di circa 8 minuti, il più energetico dei quali è associabile all'evento parossistico ai crateri sommitali". "L'ampiezza media del tremore - conclude il comunicato - ha raggiunto in corrispondenza dell'evento parossistico un livello molto alto seguito da un rapido decremento fino a raggiungere attualmente il livello medio. Per quanto riguarda le reti permanenti del controllo delle deformazioni, i sensori delle stazioni clinometriche e Gnss non mostrano variazioni significative".

Ti potrebbe interessare

Commenti (0)

Disclaimer
Inizia la discussione
0/300 caratteri