FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Palpeggia il seno a una poliziotta e poi si masturba, il pm lo libera: "Fatto lieve"

Eʼ successo a Reggio Emilia, secondo il sindacato Sap allʼuomo è stato imposto un decreto di allontanamento

Palpeggia il seno a una poliziotta e poi si masturba, il pm lo libera: "Fatto lieve"

Rimesso subito in libertà, dopo essere stato arrestato dalla Polfer per violenza sessuale nei confronti di una poliziotta, perché per il pm si è trattato di un fatto di lieve entità. Non dello stesso avviso l'agente che ha fermato alla stazione di Reggio Emilia un 28enne finlandese che ha prima palpato il seno alla poliziotta e poi si è masturbato davanti a lei.

E' successo sabato sera nella vecchia stazione della città emiliana. L'uomo vagava nei pressi di piazzale Marconi quando è stato fermato e portato negli uffici della Polfer per accertamenti di rito. A quel punto lo straniero ha dato in escandescenze e ha molestato un agente in servizio. "Alla collega giunge tutta la nostra solidarietà. Gesti di pura inciviltà e degrado da parte di soggetti irrispettosi innanzitutto delle donne e dopo delle istituzioni", dice Stefano Paoloni, segretario generale del sindacato autonomo di polizia (Sap).

"Nonostante l'accusa gravissima e la presenza di una donna poliziotto oggetto di molestie - prosegue Paoloni - il soggetto è stato immediatamente rilasciato, poiché il giudice ha ritenuto il fatto di lieve entità. Può la violenza sessuale essere di lieve entità? Inconcepibile. Rilasciare chi compie tali atti, significa legittimarlo a continuare".

Al finlandese, secondo il Sap, è stato imposto un decreto di allontamento.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali