FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Modena, tribunale obbliga madre "no vax" a vaccinare la figlia

Battuto in aula anche il professor Stefano Montanari, punto di riferimento scientifico per chi si batte contro i vaccini

Una dura sconfitta quella inflitta dal tribunale di Modena al popolo "no vax": un giudice della sezione civile ha obbligato una donna a far vaccinare la figlia di sette anni. A portare la causa in tribunale è stato il padre della piccola, separato, che ha chiesto come ultima spiaggia l'intervento del magistrato.

E alla donna, antivaccinista convinta, a nulla è servito portare in aula anche il prof Stefano Montanari, punto di riferimento scientifico dei no vax.

La storia è iniziata nel 2014, quando la coppia era già in fase di separazione e il padre decide di tornare sui suoi passi nella scelta, fatta anni prima, di non voler far vaccinare la figlia. Essendo stati inutili i tentativi di mediazione con la madre della bambina, l'uomo ha deciso di rivolgersi al tribunale civile.

Tre anni di dibattito e di accertamenti tecnici con esperti portati da entrambe le parti. La madre della bimba si è avvalsa di uno dei punti di riferimento scientifici del popolo "no vax", quel professor Stefano Montanari che sempre viene citato quando si parla degli effetti collaterali dei vaccini.

Il giudice però alla fine ha dato ragione al padre citando anche la recente legge che obbliga le famiglie a presentare il certificato vaccinale per poter frequentare la scuola. E anche il fatto che inizialmente il padre avesse firmato la lettera di "obiezione di coscienza" all'obbligo vaccinale non può essere considerato motivo per fermare questa scelta: chiunque, scrive il giudice, può revocare la propria decisione.

Il giudice di Modena ha comunque tenuto in considerazione le statistiche e trattandosi di casi molto rari in cui un vaccino ha causato danni ha firmato la sentenza per obbligare la famiglia a vaccinare la bambina.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali