FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Modena, rimane chiuso fuori casa mentre va alla camera ardente del padre: si arrampica, cade e muore

Il 42enne aveva lasciato le chiavi dell'abitazione e della macchina dentro l'appartamento

chiavi, tavolo
Istockphoto

Un 42enne, Alessandro Scotti, è morto a Formigine, in provincia di Modena, cadendo dal terzo piano della palazzina in cui abitava.

L'uomo era appena uscito di casa per andare in ospedale, alla camera ardente del padre morto il giorno prima, quando si è reso conto di essersi chiuso fuori e di aver lasciato le chiavi (dell'abitazione e della macchina) dentro l'appartamento. Così, è tornato indietro, ha chiesto a un vicino di aprire il portone principale ed è uscito da una finestra del pianerottolo nel tentativo di raggiungere il balcone al terzo piano (aveva lasciato la porta-finestra aperta), ma, mentre si arrampicava sulla facciata del palazzo, è precipitato ed è morto. Lo riporta Il Resto del Carlino.

 


La tragedia è avvenuta mercoledì, intorno alle 7. Inutile l'intervento del 118 dopo la caduta, il 42enne era già morto. Dell'accaduto si occupano i carabinieri. Venerdì, Scotti avrebbe dovuto partecipare al funerale del padre, morto a 75 anni all'ospedale di Baggiovara (Modena). 


 


Originario della Campania, Scotti viveva a Formigine da 20 anni. Lascia un figlio di 16 anni. 


TI POTREBBE INTERESSARE

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali