FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Bologna, svaligiata la casa dellʼex premier Romano Prodi

"Mi hanno portato via tutti i miei ricordi", commenta dopo il furto

Bologna, svaligiata la casa dell'ex premier Romano Prodi

Approfittando del fatto che, insieme alla moglie, fosse andato a Roma, per partecipare all'udienza che il Papa ha concesso alla diocesi di Bologna, i ladri sono entrati nella casa bolognese di Romano Prodi e l'hanno svaligiata, portando via oggetti preziosi. E' accaduto nella notte fra venerdì e sabato. Sono in corso le indagini e anche la definizione esatta della refurtiva, della quale farebbero parte soprattutto orologi e gioielli.

I ladri avrebbero forzato la porta dell'appartamento di via Gerusalemme, nel pieno centro di Bologna, a pochi passi da piazza Santo Stefano e sarebbero entrati, probabilmente sapendo dell'assenza degli abitanti. Prodi è stato informato dell'accaduto mentre si trovava in piazza San Pietro con la delegazione bolognese.

Stando alle modalità del colpo, gli inquirenti tendono ad escludere che possa trattarsi di qualcosa di diverso dal semplice furto in abitazione, anche se sta indagando la Digos per escludere collegamenti di altro tipo.

"Mi hanno portato via i ricordi di una vita" - "Ci hanno portato via i ricordi di una vita, di mia moglie e miei, dalla spilla della sua cresima regalata dalla nonna, a tutte le medaglie, persino 38 lauree ad honorem, i ricordi della vita politica, quelli della vita personale", ha raccontato Prodi ai microfoni dell'emittente Trc Tv.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali