FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Eʼ morto "Nonno Mariano": il 91enne sfrattato dalla sua casa di Palermo dalla nipote

Si è spento nellʼabitazione di una famiglia palermitana che lʼha ospitato insieme alle figlie dopo aver preso a cuore la sua sorte

"Nonno Mariano" è morto lontano dalla sua casa per cui aveva combattuto per anni. La sua storia era stata raccontata dalle Iene. L'anziano si è spento a 91 anni dopo essere stato sfrattato dalla nipote dalla sua abitazione a Partanna-Mondello, in provincia di Palermo. La sua vicenda aveva commosso tutta Italia e per aiutarlo era partito un tam tam social. Tanto che dopo lo sfratto il 91enne è stato ospitato, insieme alle figlie, da una famiglia palermitana che aveva preso a cuore la sua sorte. Ed è qui che si è spento nel pomeriggio di sabato 1 dicembre.

"Nonno Mariano" è stato sfrattato dopo che sua nipote Isabella aveva acquistato all'asta la sua casa, dove l'anziano ha abitato per 60 anni. La donna - al termine di una lite familiare lunga 40 anni che si è combattuta dentro e fuori le aule del tribunale - aveva poi costretto il 91enne, malato da tempo, ad abbandonare l'abitazione. "Voglio morire qui, nella mia casa", aveva detto l'uomo, ma non è riuscito a realizzare il suo sogno.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali