FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

TEMPO REALE

Covid, vaccini in aziende da seconda metà maggio: arriva protocollo | Figliuolo: concentrarsi ancora sugli anziani, calo vittime e intensive 

L'Ema avvia l'esame del vaccino di Sinovac. Fauci: "Negl Usa immunità di gregge irraggiungibile, ma vinceremo il virus"

Genova, una Oss si inventa i cartoons da camici per accogliere i pazienti

Karen Gonzales è la Operatrice Socio Sanitaria disegnatrice, come ormai la chiamano i colleghi del centro tamponi di villa Bombrini a Genova. Per alleviare la tensione accoglie così il pubblico nel centro della ASL 3. Tutti assieme scelgono i personaggi da riprodurre sui camici. Una consuetudine per stemperare la fatica e lo stress dei pazienti prima di effettuare il tampone.

Leggi Tutto Leggi Meno

Un protocollo per le vaccinazioni anti Covid nelle aziende. Sono le linee guida a cui le Regioni stanno lavorando d'intesa con la struttura commissariale per l'Emergenza del generale Francesco Figliuolo. Secondo una prima stima, la vaccinazione nelle grandi aziende. potrebbe partire nella seconda metà di maggio. Intanto il ministro del turismo Massimo Garavaglia afferma: sono fiducioso sulla possibilità di una revisione delle regole sul coprifuoco.

  • 04 mag

    Di Maio: "Il coprifuoco va superato, siamo tutti d'accordo"

    "La ripartenza passa per il turismo ma passa anche per le riaperture in generale: siamo tutti d'accordo che il coprifuoco debba essere superato e stiamo lavorando per superarlo il prima possibile, grazie anche a una campagna di vaccini che finalmente ha segnato 500 mila dosi la giorno". Lo ha detto il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, a margine del G7 di Londra.

  • 04 mag

    Vaccini, Figliuolo: avanti con focus su anziani, calo vittime e intensive

    La campagna vaccinale prosegue "con il focus su anziani e soggetti fragili, puntando a rafforzare un trend  positivo che ha fatto registrare incrementi diffusi a livello nazionale, per le somministrazioni, contemporaneamente a  una decisa diminuzione dei decessi e dei ricoveri ordinari e in terapia intensiva. In particolare, dal 10 aprile a oggi si rileva un -26% di decessi, -34% di ricoveri ordinari e -31% in terapia intensiva". E' quanto emerge da ambienti della struttura commissariale del generale Francesco Figliuolo. 

  • 04 mag

    Scuola, tutti provati dalla Dad - VIDEO

  • 04 mag

    Vaccini in aziende da seconda metà maggio, arriva protocollo

    Un protocollo per le vaccinazioni anti Covid nelle aziende. Sono le linee guida a cui le regioni stanno lavorando d'intesa con la struttura commissariale per l'Emergenza del generale Francesco Figliuolo. Secondo una prima stima, la vaccinazione nelle grandi aziende - qualche centinaio inizialmente - potrebbe partire nella seconda metà di maggio o alla fine del mese, a seconda dei ritmi della campagna vaccinale.

  • 04 mag

    Draghi: "Prenotate le vacanze in Italia, siamo impazienti" - VIDEO

  • 04 mag

    Garavaglia: fiducioso sulla revisione delle regole del coprifuoco

    "Per quanto riguarda il coprifuoco è già stato ribadito che c'è l'intenzione di rivedere le misure sulla base dell'andamento dei contagi". Lo ha detto il ministro del Turismo Massimo Garavaglia dopo la riunione interministeriale con gli altri colleghi stranieri del G20. "Io sono ragionevolmente fiducioso - ha chiarito - che la misura in tempi brevi possa essere rivista favorevolmente". 

  • 04 mag

    Covid, vaccini: oltre 2 milioni dosi Astrazeneca nei frigoriferi

    Sono oltre due milioni le dosi del vaccino di Astrazeneca nei frigoriferi delle Regioni: su un totale di 6.565.080 consegnate all'Italia ne sono infatti state somministrate 4.525.107, il 69% del totale. A disposizione ne rimangono dunque 2.039.973, vale a dire il 57,1% di tutte le dosi dei 4 sieri autorizzati dall'Ema e dell'Aifa e non ancora somministrati (che sono complessivamente 3.572.061).

  • 04 mag

    Draghi: da seconda metà di maggio pass nazionale

    "Noi dobbiamo offrire regole chiare, semplici per garantire che i turisti possano venire da noi in sicurezza. A partire dalla seconda metà di giugno sarà pronto il Green pass europeo. Nell'attesa il governo italiano ha introdotto un pass verde nazionale, che entrerà in vigore a partire dalla seconda metà di maggio". Lo dice il premier Mario Draghi introducendo le conclusioni del G20 del Turismo.

  • 04 mag

    Covid, Draghi: Il green pass europeo sarà operativo da giugno

    "Oggi i ministri del Turismo si sono incontrati, e questo è uno dei primi appuntamenti della presidenza italiana del G20. E' un incontro simbolico. Il mondo vuole viaggiare in Italia, la pandemia ci ha costretto a chiuderci ma l'Italia è pronta a ridare il benvenuto al mondo". Lo dice il premier Mario Draghi alla conferenza stampa dopo la ministeriale del G20 sul Turismo. "Non ho dubbi che il turismo in Italia riemergerà più forte di prima. Il green pass europeo sarà operativo da giugno", aggiunge.

  • 04 mag

    Linee guida Regioni, visite in Rsa solo con il "pass verde"

    Per le visite agli anziani nelle Rsa "si prevede l'ingresso solo a visitatori o familiari in possesso di Certificazione Verde Covid-19". E' quanto prevedono le linee guida che le Regioni proporranno al governo. In alternativa, dice ancora il documento messo a punto dai presidenti, per consentire le visite "può essere validamente utilizzata l'attestazione di una delle condizioni necessarie per il rilascio delle stesse purché non scadute". Ossia vaccinazione avvenuta, guarigione dalla malattia o tampone negativo nelle 48 ore precedenti.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali