FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Covid, giovedì Giorgetti vedrà le aziende per produrre i vaccini in Italia 

In Francia controlli rafforzati alle frontiere con l'Italia: la situazione di Nizza spaventa il Ponente ligure 

Codogno, un anno dopo: inaugurato il memoriale per le vittime del Covid

Il ministro dello Sviluppo economico Giancarlo Giorgetti incontrerà giovedì al Mise il presidente di Farmindustria Massimo Scaccabarozzi per un primo confronto sulla possibilità di produrre in Italia il vaccino anti Covid. Intanto in Francia il prefetto della regione di Nizza ha annunciato il "rafforzamento dei controlli alle frontiere" con l'Italia, nell'ambito della stretta anti-Covid.

Case farmaceutiche: "Per i vaccini servono 4-6 mesi da avvio produzione" Le aziende intanto sono partite con una "ricognizione" per vedere chi abbia i macchinari adatti, i bioreattori, per partecipare alla produzione. "Faremo il punto della situazione sulle possibilità di dare una mano - ha detto Scaccabarozzi - diremo al ministro come si produce un vaccino e quali sono i tempi: un vaccino è un prodotto vivo, non di sintesi, va trattato in maniera particolare. Deve avere una bioreazione dentro una macchina che si chiama bioreattore. Insomma, non è che si schiaccia un bottone ed esce la fiala. Da quando si inizia una produzione passano 4-6 mesi".

 

 

Nizza spaventa, aumentano le restrizioni tra Ventimiglia e Sanremo Intanto preoccupa il picco di contagi registrati a Nizza. La Francia ha predisposti nuovi restrizioni mirate e ha annunciato il "rafforzamento dei controlli alle frontiere" con l'Italia. Gli alti numeri oltre frontiera fanno da pendant con quelli dell'estremo ponente ligure e che hanno portato il presidente della Regione, Giovanni Toti, ha optare per un giro di vite tra Ventimiglia e Sanremo. L'ordinanza, in vigore da mercoledì 24 febbraio a venerdì 5 marzo, vedrà la presenza di restrizioni più forti anche se i comuni interessati non saranno zona rossa.

 

Tra le misure che entreranno in vigore la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado e, solo per Ventimiglia e comuni del distretto 1, divieto di asporto dopo le 18 e anche di vendita di alcolici dalla stessa ora, per evitare ogni assembramento, e divieto di spostamento dai comuni di residenza.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali