FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Vaccino, Speranza firma l'intesa europea: 400 milioni di dosi del farmaco sviluppato tra Oxford e l'Italia, arriverà in autunno

La prima tranche di dosi arriverà entro la fine dellʼanno. Conte: "Italia in prima linea nellʼapprovvigionamento di un vaccino"

Insieme ai ministri della Salute di Germania, Francia e Olanda, il ministro della Salute Roberto Speranza ha sottoscritto un contratto con Astrazeneca per l'approvvigionamento fino a 400 milioni di dosi di vaccino per il Covid-19 "da destinare a tutta la popolazione europea". La prima tranche di dosi arriverà entro la fine dell'anno. Il candidato vaccino nasce dagli studi dell'Università di Oxford e coinvolgerà anche importanti realtà italiane. "Anche con questa notizia dimostriamo che vogliamo essere in prima linea nell'approvvigionamento di un vaccino", è il commento del premier Conte.

"L'impegno prevede che il percorso di sperimentazione, già in stato avanzato, si concluda in autunno con la distribuzione della prima tranche di dosi", ha spiegato il ministro Speranza in un post su Facebook.

 

"Con la firma di oggi arriva un primo promettente passo avanti per l'Italia e per l'Europa. Il vaccino è l'unica soluzione definitiva al Covid-19. Per me andrà sempre considerato un bene pubblico globale, diritto di tutti, non privilegio di pochi", ha concluso il ministro. 

 

"Stiamo parlando del vaccino più promettente, non c'è certezza assoluta. Il vaccino nasce nei laboratori di Londra, nell'università di Oxford. La notizia per noi rilevante è che dentro questa partita di produzione e distribuzione del vaccino l'Italia è protagonista non solo perché siamo firmatari del primo contratto in questo pezzo di mondo ma anche perché c'è una ricaduta su Pomezia, su Irbm, che è una realtà italiana. Nella ricerca del vaccino l'Italia si mette in testa", ha detto il ministro intervenendo agli Stati Generali, dove ha annunciato l'intesa con Astrazeneca. 

 

Conte: "Italia in prima linea nell'approvvigionamento di un vaccino" - "All'Italia, che è stata la prima in Europa a conoscere da vicino questo virus, è stato riconosciuto di essere tra i primi Paesi a dare una risposta adeguata. E anche con questa notizia dimostriamo che vogliamo essere in prima linea nell'approvvigionamento di un vaccino, nella ricerca e nelle terapie che allo stato risultano essere più promettenti". Lo scrive su Facebook il premier Giuseppe Conte che ha pubblicato il post con cui Roberto Speranza ha annunciato la sottoscrizione dell'accordo per il vaccino.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali