FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Coronavirus, medici cinesi a Roma: "In giro ancora troppa gente"

"Solo se tutti rispetteranno in maniera rigorosa queste indicazioni il 3 aprile se ne potrebbe uscire", fanno notare

Coronavirus, code agli ipermercati di Roma

Ancora in coda con il carrello. A nulla sono valse le rassicurazioni del governo, si potranno acquistare gli alimenti. All'indomani dell'estensione a tutto il Paese della zona protetta, gli Italiani si sono riversati nei supermercati per fare scorte. Queste foto sono state scattate a Roma. Protetti dalle mascherine i clienti di un centro commerciale attendono il momento di entrare. E una volta dentro affronteranno altre file per pagare alle casse. 

"Da quanto abbiamo potuto vedere, e in base alla nostra esperienza, per strada ci sono ancora troppe persone e comportamenti da migliorare". E' il "rimprovero" di due medici cinesi, arrivati insieme al team di esperti dalle zone di contagio di coronavirus in Cina. "Solo se tutti rispetteranno in maniera rigorosa queste indicazioni il 3 aprile se ne potrebbe uscire", fanno notare.

"In base alle prime valutazioni, ci sono atteggiamenti da migliorare: non tutti coloro che stiamo vedendo in strada portano le mascherine o le portano in maniera corretta. Bisogna poi aprire le finestre ed evitare assembramenti", hanno dichiarato Liang Zongan e Xiao Ning, secondo quanto riporta La Repubblica. I due sono rispettivamente professore di medicina polmonare all’ospedale di Sichuan e il vicedirettore dell’Istituto Nazionale delle malattie parassitarie e del centro nazionale per la prevenzione.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali