FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Coronavirus: in Italia 275 nuovi casi nelle ultime 24 ore, 5 le vittime

Per il secondo giorno consecutivo non si registrano decessi in Lombardia, la regione più colpita dallʼinfezione. Picco di contagi in Romania. Speranza: "Dati esteri preoccupanti, tutelare il nostro Paese"

Sono 275 i nuovi casi di coronavirus in Italia, nelle ultime 24 ore (venerdì erano stati 252). Lo rileva il ministero della Salute, secondo cui i morti sono 5. Per il secondo giorno consecutivo non si registrano decessi in Lombardia. I nuovi casi positivi sono 79, per la maggior parte asintomatici. Inoltre, continuano ad aumentare i guariti e i dimessi (+63) e le province di Cremona, Pavia e Sondrio non fanno registrare alcun nuovo contagio. 

In totale gli attualmente positivi in Italia sono 12.442, i decessi 35.102. Mentre nelle ultime 24 ore sono guariti 128 pazienti, da inizio epidemia 198.320.
 

Speranza: "Nel mondo casi in peggioramento, tutelare l'Italia" "Il numero di nuovi casi nel mondo continua a crescere in modo preoccupante. Dobbiamo tutelare il nostro Paese dentro un quadro internazionale che sta peggiorando". Lo scrive su Facebook il ministro dell Salute, Roberto Speranza. "Viviamo in un solo pianeta. Questa battaglia si vince con determinazione e solidarietà", aggiunge.

 

Nuovo picco di casi in Romania La Romania si conferma tra i principali focolai d'Europa per quanto riguarda il coronavirus. Nel Paese balcanico nelle ultime 24 ore si sono registrati altri 1.284 casi di Covid-19, nuovo picco dall'inizio della pandemia. Il numero totale degli infetti è salito a 43.678, i decessi a 2.165 dopo i 15 delle ultime 24 ore. Numeri che, com'è noto, hanno indotto il ministro della Salute a inserire la Romania nella lista dei Paesi dai quali chi arriva in Italia sarà obbligato a osservare una quarantena di quattordici giorni.

 

Coronavirus, addio a Rosa: l’abbraccio in ospedale con suo marito Giorgio diventò una foto simbolo della pandemia

Dopo cinquant'anni di matrimonio, Giorgio non avrà più Rosa al suo fianco. Dopo l'aggravarsi delle sue condizioni di salue, è deceduta la 74enne protagonista, assieme al marito, della foto simbolo della pandemia. Quel tenero abbraccio nel reparto dell’ospedale di Cremona, dove erano entrambi ricoverati per polmonite da Covid-19, era passato come un messaggio potentissimo di speranza e amore. "Quella foto è stata un regalo per mamma e papà", ha dichiarato il figlio. Negli ultimi giorni, Giorgio l'aspettava impaziente a casa, chiedeva notizie di lei ogni sera, dormiva male, separato un’altra volta dalla donna con cui ha trascorso una vita.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali