FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Coronavirus, in Italia 138 nuovi casi (53 in Lombardia) e altre 30 vittime

In Europa il numero delle vittime supera la soglia dei 200mila: Italia e Gb i Paesi più colpiti

In Italia si sono registrati 138 nuovi casi di coronavirus su 43.219 tamponi effettuati. In flessione i contagi in Lombardia (53 positivi su 3.380 tamponi, rispetto ai 111 di lunedì su 5.855 tamponi). Nelle ultime 24 ore a livello nazionale ci sono state altre 30 vittime, mentre i guariti sono stati 574. Lo comunica la Protezione civile.

Zero contagi in sette regioni Sono 7 le Regioni italiane in cui nelle ultime 24 ore non si sono registrati nuovi casi di Covid-19. Si tratta di Puglia, Abruzzo, Sardegna, Valle d'Aosta, Molise e Basilicata. Un solo caso è stato registrato in Campania, in Friuli Venezia Giulia, nelle Marche, in provincia di Bolzano, in Sicilia e in Calabria. Due soli casi, infine, si sono registrati in Liguria.

 

In Europa superati 200mila morti: Gb e Italia Paesi più colpiti La pandemia di coronavirus ha provocato oltre 200mila vittime in Europa. Lo indica un rapporto dell'agenzia France Presse basato su dati ufficiali. Con un totale di 200.005 decessi (per 2.751.606 casi), l'Europa è il continente più colpito dal Covid-19, che ha provocato la morte di 538.418 persone in tutto il mondo. La Gran Bretagna (44.236 morti) e l'Italia (34.869) sono i Paesi europei più colpiti, seguiti da Francia (29.920) e Spagna (28.388).

 

Oms: "400mila casi nel weekend, pandemia accelera"Mentre in Italia la situazione appare sottocontrollo, a livello globale "la pandemia di coronavirus sta accelerando e chiaramente non abbiamo ancora raggiunto il picco". Lo ha detto il direttore generale dell'Oms, Tedros Adhanom Ghebreyesus, in conferenza stampa a Ginevra. "Ci sono volute 12 settimane per raggiungere 400mila casi di Covid-19 nel mondo, ma durante il fine settimana ci sono stati più di 400mila casi in tutto il mondo", ha sottolineato.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali