FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Controlli anti Covid a Vercelli, poliziotta presa a calci e pugni: arrestata una donna

Era intervenuta con i colleghi davanti ad un bar della centrale piazza Cavour per arginare un assembramento

Facebook

Una poliziotta è stata presa a calci e pugni durante un controllo anti Covid. E' accaduto a Vercelli, nella centrale piazza Cavour, dove l'agente è intervenuta insieme ai colleghi per arginare un assembramento incontrollato che si era formato davanti a un bar. Una cliente ha prima esortato i presenti a ribellarsi ai controlli di contenimento del contagio da parte delle forze dell'ordine, poi, dopo essere stata invitata a calmarsi, ha iniziato a insultare e colpire la poliziotta con calci e pugni. La donna è stata arrestata con le accuse di violenza, resistenza, minacce e lesioni a pubblico ufficiale.

Oltre all'arresto della violenta, gli agenti hanno multato il locale con cinque giorni di chiusura. Sulla vicenda è intervenuto il sindacato di polizia Fsp. "ll lavoro del poliziotto - afferma il segretario generale Valter Mazzetti - è sempre stato complicato e difficile, ma gli atteggiamenti di violenza diffusa, certamente resi ancor più arroganti da un vergognoso senso di impunità, sono ormai tanti e tali da rendere veramente un'impresa ardua finire la giornata senza grane, senza danni, senza incidenti di ogni genere".

 

!Quello della collega presa a pugni e calci a Vercelli - aggiunge - è solo l'ultimo episodio che conferma questo triste assunto: nel nostro Paese aggredire gli appartenenti alle forze dell'ordine è praticamente ormai uno sport. In pratica non esiste una risposta del sistema adeguata".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali