FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Codice della strada, modifiche in arrivo: quasi 1.700 euro di multa per chi usa lo smartphone mentre è alla guida

Nel mirino dei legislatori i cellulari e la velocità elevata

autostrada traffico

Cambia il codice della strada. Nel mirino cellulari e alta velocità. Tra le nuove norme per la sicurezza in votazione alla Camera c'è un inasprimento delle multe per chi guida con lo smartphone (da 422 a 1697 euro, e sospensione della patente fino a tre mesi in caso di recidiva), che risulta essere insieme all'alta velocità la principale causa di incidenti. Viene poi introdotto l'obbligo di cinture di sicurezza per gli scuolabus, a partire dal 2024.

Ma non sono le uniche novità. Viene introdotta la distanza di sicurezza laterale di 1,5 metri quando si supera una bicicletta. Il testo contiene poi alcune misure pensate per la sicurezza stradale nelle città. Per esempio l'istituzione da parte dei Comuni delle Zone scolastiche, vale a dire le strade intorno alle scuole in cui limitare la velocità a 30 chilometri orari, almeno durante gli orari di entrata ed uscita. Introdotta anche la possibilità di attraversamenti pedonali rialzati ad altezza marciapiede, con conseguente rallentamento delle auto. O ancora la possibilità per i Comuni di fare uso delle bande sonore sulle strade per far rallentare la velocità. È stata invece respinta la proposta firmata dall'intero gruppo della Lega di elevare da 130 a 150 il limite nelle autostrade a tre corsie.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali