FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Carlo Calenda racconta la malattia della moglie: "Dire la verità aiuta"

Lʼex Ministro dello Sviluppo Economico parla a Stasera Italia della triste vicenda che ha colpito la sua Violante

“Odio i pietismi, ma con mia moglie Violante ci siamo detti che parlare della sua malattia poteva essere d’aiuto”. Così l’ex ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda a Stasera Italia. Sollecitato dalla padrona di casa Barbara Palombelli, spiega la difficile scelta tra mentire sulle condizioni di salute di Violante e raccontare la verità sulla malattia. “Parlare aiuta soprattutto chi sta male, elimina in loro il senso di colpa che spesso si insinua”, continua Calenda, che racconta del tumore al seno che aveva colpito la moglie e dal quale sembrava essersi ripresa. “Da poco abbiamo scoperto di una recidiva, ma i dettagli sono una cosa che affronteremo con la mia famiglia, perché questo è il limite della questione privata”. Una parola di conforto per Calenda arriva da Vittorio Feltri, ospite in collegamento dalla redazione di Libero: “Non si preoccupi – dice il direttore – conosco una persona che dopo la leucemia è guarita e sta benissimo”.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali