FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Odissea traghetto Salerno-Catania con 250 passeggeri, avaria risolta

La nave, raccontano le persone a bordo, è rimasta spenta per diverse ore, con in funzione soltanto le luci di emergenza

Il traghetto "Egnazia", partito da Salerno con 250 persone a bordo, è rimasto fermo per molte ore in mare. La segnalazione è arrivata da diversi passeggeri, che lamentavano assenza di informazioni dall'equipaggio o dal comandante. La nave, diretta a Catania, "è rimasta spenta, con in funzione soltanto le luci di emergenza, senza possibilità di utilizzare i bagni", hanno raccontato i malcapitati. L'arrivo a destinazione è previsto per le 18.

Le persone a bordo hanno parlato di "un'odissea", denunciando di "avere avuto paura". La "Egnazia" sarebbe dovuta partire lunedì alle 22, ma è salpata all'1 di notte. Poi durante la navigazione ci sono stati dei problemi. "Abbiamo contattato la capitaneria di porto - hanno rivelato alcuni - ma non abbiamo avuto nessun riscontro". A bordo, oltre a donne e bambini piccoli, anche un cardiopatico che si deve ricoverare in Sicilia.

L'avaria meccanica è stata risolta mentre la nave era al largo delle coste tirreniche della Calabria. "Soltanto dopo le nostre rimostranze - hanno raccontato i passeggeri - ci hanno dato acqua e caffè ed e sceso a parlare con noi un vice comandante. Ci ha detto che il ritardo di tre ore nella partenza non era da collegare a quello che è accaduto nella notte in mare, ma ovviamente nessuno di noi ci crede".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali