FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Napoli, danneggiata lʼauto della sorella di Genny ʼa carogna | Ultrà pentito dopo condanna per droga

La famiglia ha preso le distanze dalla decisione dellʼex capo ultrà del Napoli di collaborare con la giustizia

Napoli, danneggiata l'auto della sorella di Genny 'a carogna | Ultrà pentito dopo condanna per droga

Finora è solo un sospetto, ma il danneggiamento, a Napoli, dell'auto della sorella di Gennaro De Tommaso, noto come Genny 'a Carogna, potrebbe essere una delle ritorsioni contro la famiglia dopo il suo pentimento. L'ex capo ultras del Napoli, infatti, ha deciso di diventare collaboratore di giustizia dopo una condanna in primo grado a 18 anni per traffico internazionale di stupefacenti.

Sconosciuti, nella notte tra sabato e domenica, hanno distrutto un vetro della vettura di Filomena De Tommaso, così come raccontato dalla stessa donna a Il Mattino. La famiglia De Tommaso ha ricevuto numerose minacce. Genny 'a Carogna è stato condannato per un giro di importazione della droga dall'Olanda. La scelta di collaborare, però, non è stata accettata dai parenti, in particolare dal padre. "Lo disconosco, sta dicendo solo balle. Se era uomo e teneva le palle, si faceva la carcerazione", aveva detto l'uomo.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali