FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Avellino, docente rimprovera alunno e finisce a schiaffi tra i due

Eʼ accaduto allʼItis "Guido Dorso". Il docente dice di aver dato un "buffetto sulla guancia", il ragazzo afferma di aver reagito a "unʼaggressione"

Avellino, docente rimprovera alunno e finisce a schiaffi tra i due

Un insegnante di 46 anni sarebbe stato picchiato da un alunno dopo un rimprovero. Ma la versione del giovane e quella dell'insegnante divergono. Da una parte il docente che dice di aver rimproverato il 18enne perché con uno scooter infastidiva gli altri alunni. Dall'altra il ragazzo che dice di essere stato schiaffeggiato e di aver reagito all'aggressione. Sulla vicenda indaga la polizia.

Inizialmente si era diffusa la notizia che il 46enne fosse stato colpito al volto con un pugno e che si fosse procurato la rottura del setto nasale. Ma successivamente è arrivata la smentita. L'insegnante non ha dovuto nemmeno ricorrere alle cure mediche in ospedale. Tutto è successo nel cortile dell'Itis Guido Dorso di Avellino.

Dopo l'episodio le lezioni sono proseguite regolarmente, e non è stato chiesto l'intervento delle forze dell'ordine. La Polizia di Stato, avendo appreso dai media la notizia, ha sentito sia il professore che lo studente, le cui versioni contrastano. Il diverbio è scoppiato quando il 18enne, giunto come ogni giorno a scuola sul suo scooter, è stato rimproverato dall'insegnante perché faceva manovre azzardate.

Il giovane sostiene di essere stato colpito dall'uomo con uno schiaffo, e di aver reagito allo stesso modo. L'insegnante invece racconta di avergli dato un buffetto sulla guancia, gesto al quale lo studente avrebbe risposto con un ceffone. Al momento comunque il docente non si è fatto refertare in ospedale né ha sporto denuncia.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali