FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Salerno, spara alla ex compagna e
alla cognata e poi si toglie la vita

Le due donne sono state ferite da colpi di pistola. Antonio Memoli non accettava la fine della relazione. In casa c'erano anche due bambini, salvati dalla cognata dell'uomo che li ha messi al sicuro prima di essere colpita alle spalle

- Un uomo di 56 anni ha ferito a colpi di pistola l'ex compagna, Giuseppina Pappalardo, 47 anni, e la cognata della Pappalardo, Rosaria Ferrara di 54 anni. La ex è è stata colpita alla testa in modo grave. Antonio Memoli, che non aveva accettato la fine della relazione, ha poi rivolto l'arma contro se stesso e si è suicidato. E' successo a Salerno, in una abitazione di via Palinuro, nel rione Mercatello.

    Al momento della tragedia, in casa c'erano anche due bambini, salvati all'ultimo momento dalla cognata. La donna ha avuto il coraggio e la freddezza di chiudere i piccoli in una stanza prima d'essere ferita alla spalla da un colpo di pistola. Memoli, che secondo la sua carta di identità svolgeva l'attività di panettiere, era anche un volontario del 118.

    Le due donne sono state ricoverate all'ospedale Ruggi d'Aragona.

    TAG:
    Salerno
    Antonio Memoli