FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Cosenza, branco dà fuoco alla casa di un invalido: presi in cinque

A Castrovillari il branco ha colpito la vittima con getti dʼacqua mentre stava riposando per poi dare alle fiamme lʼabitazione

Hanno preso di mira un invalido con problemi psichici a Castrovillari, nel Cosentino, colpendolo in casa con getti d'acqua mentre stava riposando e poi dando fuoco alla sua abitazione. Per questo tre maggiorenni sono stati arrestati dai carabinieri, mentre due minorenni sono stati collocati in comunità: per tutti l'accusa è quella di incendio e violazione di domicilio.

L'uomo è riuscito a fuggire - L'indagine è partita il 2 agosto scorso dopo un incendio in una abitazione privata. I componenti del branco, dopo essere entrati nello stabile per portare a termine il raid nei confronti della vittima si sono allontanati velocemente a piedi. Prima di incendiare l'abitazione sono entrati in casa, approfittando della porta d'ingresso non perfettamente chiusa, e hanno gettato dell'acqua addosso al disabile che stava dormendo. L'uomo si è sveglito ed è riuscito a fuggire prima che l'edificio prendesse fuoco. Non era la prima volta che l'uomo subiva simili affronti. 

 

Episodio simile a Manduria - L'episodio riporta alla mente quello avvenuto a Manduria, in Puglia, lo scorso anno, quando una baby gang venne fermata per aver aggredito e pestato a morte un disabile filmando le gesta con il loro telefonino. A maggio un 19enne e un 23enne sono stati condannati a 10 anni di reclusione, un altro 23enne a 8 anni e 8 mesi. 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali