FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Catanzaro, bimba di due mesi morta in ospedale: aperta unʼinchiesta

I genitori hanno riferito ai medici ed agli investigatori che la bambina si lamentava e piangeva. Riscontrate numerose ecchimosi

Catanzaro, bimba di due mesi morta in ospedale: aperta un'inchiesta

Una bambina di due mesi è morta domenica nel reparto di rianimazione dell'ospedale "Pugliese-Ciaccio" di Catanzaro. Le cause del decesso sono in corso d'accertamento. La bambina presentava numerose ecchimosi in varie parti del corpo. Sulla morte della piccola ha aperto un'inchiesta la Procura della Repubblica di Catanzaro. Le indagini sono condotte dalla Squadra mobile.

La famiglia della bambina, riporta la Gazzetta del Sud, vive a San Pietro di Caridà, un centro della provincia di Reggio Calabria al confine con quella di Vibo Valentia. Portata in un primo tempo nell'ospedale di Vibo, è stata trasferita successivamente, a causa della gravità delle sue condizioni, a Catanzaro, dove è deceduta. I genitori, secondo quanto si è appreso, hanno riferito ai medici ed agli investigatori che la bambina si lamentava e piangeva e che per questo hanno deciso di portarla in ospedale. Versione che è adesso al vaglio degli investigatori.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali