FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Anziani maltrattati in casa di riposo nel Catanzarese, 16 indagati

Attraverso le intercettazioni audio/video è emerso che allʼinterno della residenza sanitaria alcuni ospiti erano stati sottoposti a gravi e ripetute angherie fisiche e psicologiche

Sedici dipendenti della casa di riposo "San Francesco hospital" di Settingiano, nel Catanzarese, risultano indagati dalla Procura per "gravi e ripetuti maltrattamenti fisici e psicologici" ai danni degli anziani ospiti. Due degli indagati sono stati posti agli arresti domiciliari e a tre è stato imposto il divieto di dimora nel comune dove ha sede la residenza sanitaria assistenziale.

Attraverso le intercettazioni audio/video è emerso che all'interno della residenza sanitaria alcuni ospiti erano stati sottoposti a gravi e ripetuti maltrattamenti fisici e psicologici: percosse, atti di violenza, derisioni, molestie gratuite e minacce. Sono state riscontrate condotte di maltrattamenti e vessazioni fisiche anche nei momenti di sonno degli anziani costretti a trascorrere intere giornate in un corridoio, adibito a sala comune al piano seminterrato della struttura, seduti sulle loro carrozzine, ovvero sulle sedie, ove si addormentavano anche in posizione innaturale, con il capo reclinato sulla spalla o sul tavolo, l'uno accanto all'altro, e dove erano, comunque, costretti a rimanere immobili e non disturbare l'operatore di turno preposto alla loro sorveglianza.

In particolare, sono stati raggiunti dal provvedimento giudiziario un 46enne di Vallefiorita (Cz), agli arresti domiciliari; un 53enne di Settingiano (Cz), agli arresti domiciliari; un altro 53enne di Catanzaro, sottoposto al divieto di dimora; un 37enne di Santa Caterina dello Ionio (Cz), sottoposto al divieto di dimora; un 41enne di Settingiano (Cz), sottoposto al divieto di dimora. Sono tutti indagati per il reato di maltrattamenti aggravato dell'aver agito approfittando delle circostanze tali da ostacolare la privata difesa ed abusando delle relazioni di ospitalita' correlate alla natura della struttura ed all'affidamento ad essa degli anziani da parte dei familiari.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali