FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

ʼNdrangheta, blitz contro i Piromalli: sette fermi a Gioia Tauro

La cosca aveva messo le mani sul termovalorizzatore e sul depuratore della città. Tra le persone fermate cʼè anche lʼex sindaco di Villa San Giovanni Rocco La Valle

La 'ndrangheta aveva messo le mani sul termovalorizzatore e sul depuratore di Gioia Tauro. Lo ha rivelato l'operazione Metauros, condotta da Polizia di Stato e Arma dei Carabinieri con il coordinamento della Dda di Reggio Calabria: sette persone presunte affiliate alla cosca Piromalli sono state arrestate. I reati contestati sono associazione mafiosa, concorso esterno in associazione mafiosa, estorsione e intestazione fittizia di beni.

Nell'ambito dell'operazione è stato anche eseguito il sequestro preventivo d'urgenza relativo alle quote azionarie di società operanti nel settore della depurazione e trattamento delle acque, trasporto e compostaggio di rifiuti speciali non pericolosi.

Tra le persone fermate nell'operazione c'è l'ex sindaco di Villa San Giovanni, Rocco La Valle, in carica dal 2010 al 2015. La Valle sarebbe stato l'unico interlocutore delle cosche "beneficiarie" delle estorsioni imposte alle società che hanno gestito nel tempo il termovalorizzatore.

In manette anche l'avvocato Giuseppe Luppino, ex presidente della società "Piana Ambiente" e consulente esterno dell'ufficio legale del commissario straordinario per l'emergenza rifiuti in Calabria.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali