FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Brescia, evade dai domiciliari: voleva prendere un aperitivo con una donna

Aveva collegato il citofono di casa sua a un apparecchio che si portava dietro e che lo avvertiva ogni volta che i carabinieri suonavano al campanello, ma poi lo hanno scoperto...

Brescia, evade dai domiciliari: voleva prendere un aperitivo con una donna

A Darfo Boario Terme, nel Bresciano, un uomo di 56 anni sottoposto alla detenzione domiciliare ha deciso di evadere per andare al bar a prendere un aperitivo con una donna.
L'uomo aveva escogitato una tattica infallibile fin quando i carabinieri non lo hanno scoperto: aveva collegato il campanello di casa sua a un cicalino elettronico che portava con sé quando usciva e che lo avvertiva ogni volta che i carabinieri citofonavano per verificare che il 56enne fosse nell'appartamento.

Ogni volta che i carabinieri suonavano al campanello, il "cercapersone" che l'uomo portava con sé iniziava a suonare e lui in tutta fretta tornava nell'abitazione passando per le scale interne che collegavano il bar sotto casa al pianerottolo del palazzo

Questo labirinto segreto l'ha sempre fatta scampare al 56enne, ma poi il cicalino elettronico ha deciso di non funzionare più. Così, dopo aver citofonato senza ricevere risposta, i carabinieri si sono messi alla ricerca dell'uomo trovandolo al bancone del bar nel bel mezzo di un happy hour con una donna che, alla vista dei militari, è fuggita via. Il 56enne era stato condannato a 5 anni di reclusione per furto di autovetture e ricettazione, aveva scontato due anni in carcere e poi era stato messo agli arresti domiciliari. Dopo l'evasione è stato di nuovo arrestato.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali