FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Bologna, madre rasa i capelli alla figlia che non vuole il velo: condannata a 8 mesi

Il padre è stato assolto perché al momento del fatto non era presente

Bologna, madre rasa i capelli alla figlia che non vuole il velo: condannata a 8 mesi

Una donna originaria del Bangladesh, residente a Bologna, è stata condannata a otto mesi di carcere per violenza privata con sospensione della pena, dopo aver rasato i capelli alla figlia. La "colpa" della bambina era quella di non voler indossare il velo islamico. Assolto con formula piena il padre perché, al momento del fatto, si trovava al lavoro. 

Il Gup, Letizio Magliaro, non ha accolto la richiesta del pm Flavio Lazzarini che voleva una condanna a un anno e tre mesi per entrambi i genitori. 

La vicenda - L'episodio risale al 30 marzo scorso quando la quattordicenne s'è recata a scuola con la testa totalmente rasata. Solo dopo le insistenze di un'insegnante la ragazzina ha ammesso il vero motivo per il quale s'era presentata in quelle condizioni.

Dopo la denuncia della preside ai carabinieri, che hanno rilevato ulteriori indizi di violenza, la ragazzina venne messa in una comunità. Ma nonostanza l'evidenza i genitori hanno sempre cercato di discolparsi sostenendo che la bambina avesse i pidocchi. "Faremo un’istanza al tribunale dei minori per chiedere che la ragazza torni a casa" ha detto l'avvocato della famiglia.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali