FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Bergamo, ex sindaco lascia 4 milioni di euro in eredità al suo Comune

Il democristiano Carlo Nicoli è scomparso allʼetà di 85 anni, lasciando tutti i suoi averi allʼamministrazione di Fornovo San Giovanni

Bergamo, ex sindaco lascia 4 milioni di euro in eredità al suo Comune

Carlo Nicoli (Dc) ha lasciato in eredità quattro milioni di euro al Comune di Fornovo San Giovanni, centro di 5mila persone della Bassa Bergamasca, che aveva amministrato nel 1962 e nel 1975. Lo ha annunciato, tra lo stupore generale, l'attuale sindaco Gian Carlo Piana, durante l'ultimo Consiglio comunale. L'ex primo cittadino è scomparso all'età di 85 anni e ha lasciato tutti i suoi averi al Comune.

Nicoli è morto nel dicembre del 2016 e il lungo iter burocratico per formalizzare e quantificare l'entità del lascito si è concluso un anno e mezzo dopo: due milioni e mezzo di euro solo tra contanti, azioni e titoli, più tre appartamenti a Bergamo, uno a Treviglio, terreni e una villa in paese. Per un totale di circa quattro milioni di euro.

"Le risorse saranno impiegate per realizzare opere pubbliche e servizi. Conoscevo di vista Nicoli, era una persona molto riservata, non mi sarei aspettato questo gesto che ci onora e ci impegna", ha dichiarato l'attuale sindaco.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali