FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Potenza, tifosi investiti: un morto e un ferito | Arrestate 25 persone

Lʼincidente sarebbe legato alla rivalità tra le tifoserie del Rionero e del Melfi

Un 39enne tifoso della Vultur Rionero, Fabio Tucciariello, è morto investito da un'auto sulla quale viaggiavano alcuni tifosi del Melfi. E' successo a Vaglio di Basilicata, nel Potentino. Un'altra persona è rimasta ferita. La polizia ha arrestato il 30enne che si trovava alla guida dell'auto. Arrestati anche 24 tifosi della Vultur Rionero. Lunedì a Potenza la riunione del Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica.

Le accuse, a parte quella di omicidio per il presunto responsabile della morte di Tucciariello, sono di violenza privata e possesso di oggetti atti a offendere.

 

Stando a quanto ricostruito sul percorso verso le gare delle proprie squadre, tra le due tifoserie ci sarebbe stato un primo "contatto" su un'area di servizio della strada statale Potenza-Melfi. Poi, invece, alcune decine di chilometri più avanti, a Vaglio di Basilicata, verso le 14, l'incrocio.

 

 

Alcuni tifosi della Vultur, che stavano viaggiando a bordo di due minibus, erano fermi, in mezzo alla strada. Poi, l'arrivo della Fiat Punto con a bordo tre tifosi melfitani e l'investimento.

Tucciariello è morto all'istante, altri tre tifosi sono rimasti feriti, uno, quello ricoverato al San Carlo, in maniera molto grave: è stato operato all'ospedale di Potenza a causa della gravità delle fratture riportate a un braccio, a un avambraccio e a una gamba. Altri due, trasportati dal 118 "Basilicata soccorso" in codice giallo, sono stati già dimessi e ascoltati a lungo dalla polizia. 

 

Convocato comitato di ordine pubblico Il prefetto di Potenza, Annunziato Vardè, ha convocato per lunedì mattina, alle ore 9, una riunione del Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica. Alla riunione parteciperanno i presidenti delle due società calcistiche, i sindaci di Melfi e Rionero in Vulture e il presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi.

 

La rivalità tra le tifoserie del Rionero e del Melfi Rionero e Melfi sono le due più importanti cittadine del Vulture, nel cuore della Basilicata, distanti tra loro solo una quindicina di chilometri. Da sempre le due tifoserie sono acerrime nemiche. I supporter rioneresi sono gemellati con quelli del Potenza calcio: dopo la notizia della morte di Tucciariello i tifosi rossoblù hanno ammainato le bandiere e gli striscioni e hanno lasciato in anticipo lo stadio Massimino di Catania dove era in corso una partita del girone C della serie C.

 

I melfitani, invece, sono gemellati con i tifosi del Lavello, altra formazione di Eccellenza lucana. "Rapporti" tra tifoserie da sempre molto "caldi", ma che riguardano poche centinaia di persone, seppur ben organizzate.

 

 

 

 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali