FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Matera: la figlia va male in matematica, il padre picchia il professore e gli lussa la spalla

Durante il colloquio il genitore era stato informato dello scarso rendimento della ragazza: trenta giorni di prognosi per lʼinsegnante aggredito

Matera: la figlia va male in matematica, il padre picchia il professore e gli lussa la spalla

Durante i colloqui scuola-famiglia un professore di matematica del Liceo scientifico Dante Alighieri di Matera è stato picchiato da un genitore. Il padre dopo aver saputo dello scarso rendimento di sua figlia avrebbe iniziato ad aggredire l'insegnante che si è visto costretto a recarsi in ospedale. I medici gli hanno diagnosticato una spalla lussata: le ferite gli sono valse trenta giorni di prognosi. Le forze dell'ordine stanno indagando sull'episodio.

"In 25 anni di carriera non mi era mai successo niente di simile", così sottolinea il professore di matematica e fisica Michele Ruscigno aggredito durante un colloquio con i genitori. Dopo l'attacco è dovuto intervenire il 118 che ha trasportato l'uomo all'ospedale Madonna delle Grazie dove ha ricevuto le prime cure. Mentre le lezioni sono riprese, la studentessa è regolarmente in classe mentre l'insegnante si trova costretto a casa per il suo primo giorno di malattia. 

Anche il preside Vincenzo Duni sottolinea la straordinarietà dell'aggressione: "Grande rammarico per quanto accaduto. In 40 anni non avevo mai visto qualcosa del genere. Conosco benissimo il professor Roscigno: è una persona tranquilla. Oggi molti altri genitori mi hanno chiesto di indirizzargli messaggi di solidarietà".

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali