uniti contro il coronavirus

Arrivati dall'Albania medici e infermieri che aiuteranno gli italiani | Il premier albanese: "Paesi ricchissimi hanno voltato le spalle, noi abbiamo memoria"

Rama: "Non possiamo non dimostrare all'Italia che l'Albania e gli albanesi non abbandonano mai un proprio amico in difficoltà"

29 Mar 2020 - 17:25
1 di 20
© Ansa © Ansa © Ansa © Ansa

© Ansa

© Ansa

Trenta tra medici e infermieri albanesi sono arrivati in Italia per aiutare la nostra popolazione nella lotta al coronavirus. Atterrati all'aeroporto di Verona, dove sono stati accolti dalle autorità, sono stati quindi trasferiti nel Bresciano, dove lavoreranno nel corso delle prossime settimane. Nei giorni in cui nemmeno l'emergenza coronavirus sembra riuscire a unire i Paesi dell'Unione Europea, quello dell'Albania è un gesto, un aiuto pratico, davvero importante. Lo stesso premier Giuseppe Conte ha ringraziato il suo omologo albanese con un post su Facebook dopo che il primo cittadino albanese aveva dichiarato: "Paesi ricchissimi hanno voltato le spalle agli altri - ha detto Edi Rama -. Noi non siamo ricchi ma neanche privi di memoria e non dimentichiamo l'Italia che ci ha aiutato quando ne avevamo bisogno".

"Trenta nostri medici e infermieri partono per l'Italia, non sono molti e non risolveranno la battaglia tra il nemico invisibile e i camici bianchi che stanno lottano dall'altra parte del mare. Ma l'Italia è casa nostra da quando i nostri fratelli e sorelle ci hanno salvato nel passato, ospitandoci e adottandoci mentre qui si soffriva", ha aggiunto Rama nel breve saluto cui era presente anche l'ambasciatore d'Italia in Albania, Fabrizio Bucci.

Luigi Di Maio li accoglie: "Grazie Tirana" Il ministro degli Esteri Luigi Di Maio ha accolto il team medico albanese. I sanitari saranno inviati subito a Brescia. L'arrivo nella regione italiana più colpita dall'emergenza è coordinato da Francesco Boccia, ministro per gli affari regionali e le autonomie. "Le persone che avete visto", ha detto il titolare della Farnesina in una lunga diretta video sui suoi profili social dall'aeroporto di Fiumicino, "sono trenta tra medici e infermieri che stanno arrivando dall'Albania. Voglio ringraziare pubblicamente il primo ministro albanese Edi Rama, tutto il governo albanese e il popolo albanese per la grande solidarietà che ci stanno dimostrando. Prima che queste persone si imbarcassero sul volo che vedete alle mie spalle, per arrivare qui in Italia, il presidente ha detto che anche l'Albania sta affrontando l'emergenza coronavirus, ma non possono tenere le loro riserve ferme quando i loro amici italiani hanno già finito tutto quello che avevano a disposizione.

Coronavirus, Di Maio accoglie i 30 medici arrivati dall'Albania

1 di 22
© Ansa © Ansa © Ansa © Ansa

© Ansa

© Ansa

Commenti (0)

Disclaimer
Inizia la discussione
0/300 caratteri